sabato 21 maggio 2011

berlu... shenko!!!!!

Quanti sono secondo voi i capi di Stato e di Governo che possono accedere senza colpo ferire a tutte le tv di un paese senza colpo ferire infischiandosene sia delle varie authority messe su alla bell'é buona, peraltro da lui controllate con suoi uomini, sia del contraddittorio dialettico che viene di solito invoncato quando qualcun'altro prova a dire qualcosa che sia quantomeno una critica? 1? 10? Ieri abbiamo fatto un altro passo sulla strada del regime de facto, stile bielorusso (ha ragione, una volta tanto, Bersani) che fra parentesi è ammirato dal nostro amato capo, dato che (come annunciato dal Fatto quotidiano) ha preparato delle finte interviste per farsi trasmettere in pratica su tutti i canali nazionali, con poche eccezioni, della tv. E per dire cosa? Mica per invogliare gli italiani ad andare a votare, macché: ha riproposto, immagino fra la noia generale (anche di coloro che lo votano spero), il solito di cliché di terrorismo, islamismo, comunismo, condito da cosacchi che si abbeveravano sui navigli e sul biondo tevere (quando invece ad abbeverarsi sono le proprie le proprie truppe cammellate, magari travestite da cosacchi) ecc. ecc. il bello é che lo diceva con una espressione, come dire, vuota e senz'anima, quasi sofferente: un mascherone da tragedia greca che nascondeva altro, molto altro: compreso il prospettarsi della propria fine politica prossima, comunque vadano elezioni e referendum si vede che queesto qui un gna fa più, e con essa l'addio ai sogni non solo di berlusconizzare la società, cosa peraltro ampiamente riuscita.... basta guardare gli esponenti del pdmenoelle ... e non solo quelli nazionali .... ma anche che so qualche sindaco ...., ma addirittura il pianeta!!!!! Ero fra quelli che, nel '94, affermava che la vigilanza doveva essere massima proprio perché c'erano strani segnali nella società; ero fra quelli che, allora facevo sindacato, diceva che non si dovevano fare scelte "riformistiche" perché storicamente ogni volta che un sindacato aveva abdicato alla propria mission i lavoratori l'avevano preso ..... lì; ero fra quelli che riteneva che le convulsioni dell'allora sinistra non apvrebbero preluso a nulla di buono perché quegli esponenti di quella sinistra in realtà miravano a galoppare teorie socio-politico-economiche che erano antitetiche alla loro storia e li accusava del fatto che si erano afatti attrarre dal profumo dei soldi dimenticando che "quei" soldi erano nostri e non loro; ero, infine, fra quelli che quando ci fu la discesa in capo dell'amato capo disse subito che costui c'avrebbe rovinato proprio perché al cotnrario di quello che affermava così bellamente il suo primo scopo era quello di salvaguardarsi dalla legalità e poi di costruire uno zoccolo sociale a sua immagine e somiglianza e lo poteva fare solo se: non trovava avversari degni (cosa puntualmente accaduta dato che i vari "ulivi" non erano altro che rovesci della stessa medaglia del partito di Mr.B.) e se avesse potuto controllare i media sia direttamente che indirettamente .... cosa, anche questa, punualmente verificatasi e di cui un ulteriore, triste, esempio l'abbiamo avuto ieri. Si lo so che di strade dei se e dell'avevo detto, dei ma e dell'attenti è lastricato l'inferno, lo so ma vedere avverata una cosa come questa personalmente se da un lato può far piacere perché significa che si era sulla giusta strada per evitarlo ma che NON si é voluto scientemente farlo per proprio tornaconto dall'altro fa rabbia e tristezza perché ben tre generazioni di nostri giovani sono state bruciate sull'altare del riformismo liberista prima e del berlusconismo poi: e non se lo meritavano certo dato che questa generazione "0" non aveva alcuna responasbilità diretta e indiretta in questi processi ma ne era vittima sacrificale e basta........ perché allora meravigliarsi se qui (come nel maghreb, in irlanda, in Inghilterra, spagna eccc.) nascano movimenti giovanili come gli "indignados" spagnoli, in Italia si chiamano Italian Revolution, che lottano per non morire poveri mentre erano stato detto loro che erano venuti alla luce "nel migliore dei mondi possibili" dove tutto era libero e dove ognuno poteva essere quello che voleva ecc. riempiendoli di balle simili fin da piccini! E non ci si deve nemmeno meravigliare che in città come Napoli e Milano lo stesso eletorato che sostiene la cricca se ne allontana, dopo 20 anni quasi, perché si rende conto che ormai le parole che gli piaceva sentire suonanno più vuote e stonate di una campana incrinata per guardare altrove (d'altronde, mi meraviglia che l'amato capo non lo sapesse, i moderati, alias qualunquisti che sono numericamente pochi ma determinanti... quelli che in statistica elettorale vengono definiti elettori mediani), lontano foss'anche un De Magistris o un Pisapia o un rosso, si fa per dire, Vendola: tutti molto più attraenti di chi sa solo sventolare quel panno liso pieno di parole vuote e insignificanti ch da 20 anni si sentono ripetere, come a dire l'eleganza del riccio........
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore