giovedì 28 luglio 2011

Ma perché ci cadete sempre nella trappola?

A volte proprio non ci arrivo: ma perché i miei connazionali sono così masochisti? Lasciamo stare chi li vota perché crede di averne un tornaconto; lasciamo stare pure chi ci crede alle loro promesse; queste due categorie di miei concittadini meritano quello che hanno. Ma gli altri? Perché ad ogni "apparizione" di costoro c'è sempre qualcuno pronto, giustamente per dire la propria e magari anche contestarli, a far sentire la propria voce: venendone puntalmente insultato e deriso: direbbe Crozza ... "ragassi mica siamo qui a grattare le orecchie ai pesci" ...... e no. Si sa che questi sono al caffé ormai, insieme ai loro amici/nemici del pdmenoelle, e sperano con tutto il cuore che qualcuno li contgesti per far parlare di sé e, magari, insultare chi lo contesta spostando l'attenzione da quello che sta dicendo, spesso poco e senza alcun contenuto, all'insulto profferito a piene mani, raggiungendo due scopi: uno non affrontare il tema in questione (spesso ci s'incartanno e rigirano la frittata) e un altro non avere la possibilità di saltare la parte "espositiva" insultando ... tanto i giornali "amici" e quelli "moderati" il giorno dopo metteranno l'accento sulla contestazione e non su quanto, spesso poco, vien detto. sia chiaro la nostra Costituzione prevede anche il diritto di manifestazione del pensiero nelle sue varie forme, compresa la contestazione fatta civilmente o meno, ma se per esercitare questo diritto diamo il destro per farci perndere per i fondelli ed essere insultati, no grazie. Io una proposta l'avrei: perché non gli facciamo trovare le sale vuote, desolatamente vuote? O, se proprio ci si vuol far del male, dopo pochi minuti (di più no sennò la nausea vien forte) alzarsi in massa e andarsene? Avrebbe un effetto dirompente sull'evento e non si darebbe il destro ai giornali per dire che "i soliti facinorosi" hanno disturbato l'evento per contestare questo o quel Ministro o questo o quel parlamentare: la rabbia la capisco e pure l'indignazione (sentimenti simili li provo anch'io) ma la loro espressione in modi accesi non c'aiuta a sbollirli e nemmeno passa se alziamo la voce per, una volta alzata e risposto in malo modo, rispondere agli insulti di ritorno gli diamo la possibilità di evitare di farsi pubblicità gratuita e di sembrare la "vittima" dei soliti contestatori .... se invece seguissimo un altro comportamento, tipo quello che proponevo io, sarebbero loro a inkazzarsi e a insultare ma si ritroverebbero a farlo a ..... una sala vuota o semivuota e quindi l'evento con l'interessato che c'indigna diventerebbe uno specchio per le allodole e gli si ritorcerebbe contro e il livore che nutrono verso gli elettori gli rimarrebbe in gola... pensateci un pò e ditemi se non vi pare cosa buona e giusta evitare il trappolone e fare in modo che siano loro a debordare nella loro arroganza nauseando ...... le poltrone.

Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore