mercoledì 14 dicembre 2011

le ragioni di una scelta...

Tutti hanno criticato Grillo: e a volte se lo merita perché con il tempo a "fare" politica ha imparato così bene che é talmente criptico che nemmeno lui .... si capisce pur avendo ragione. Ma ha ragione: questo Governo é una svolta imposta dall'alto; un annullamento della democrazia, quasi un colpo di stato senza esserlo però... quello che abbiamo sotto gli occhi lo prevedeva addirittura Max Weber (andando più indietro), Calvino, Rousseau e Platone...... i regimi passano ma il potere resta, anche quando decade; anzi proprio perché é in decadenza tende ad abbassare la maschera e a mostrare il suo vero volto: che sia oligarchico, autoritario o altro il potere non ammette vuoti, né cambiamenti non previsti; ha la necessità di replicarsi e di trovare nuovi equilibri e nuovi assetti: gli intermezzi fra un passaggio e un altro sono appannaggio dei popoli che se li gestiscono come gli pare, e spesso malissimo, e piace... solitamente con forme democratiche o simili, poi alla fine si arriva sempre all'unità: che sia un dittatore o un oligarca o altro poi il potere riprende le redini e addio ai sentimenti e ai riscvolti: tutto piatto e normalizzato.... con questo non voglio dire che dobbiamo rassegnarci, anzi però é un angolo di visuale da tenere ben presente quando si analizzano le cose e anche quando una situazione ci sta stretta, come ora, e cerchiamo (in pochi in verità... la maggioranza sta a gurdare sempre speranzosa la finestra da cui si affaccerà quel messia di montanelliana memoria) di cambiare il corso degli eventi: in islanda per ora ci sono riusciti; in Argentina idem.. e noi? Noi bé siamo italiani, quindi preferiamo ancora pensare in termini di noi e loro (destra/sinistra; cittadini/extracomunitari; politici/non politici ecc. ecc.) dimenticando, perché ci fa comodo, che questi dualismi non sono altro che la nostra espressione e sono parte della nostra formazione bizantina e...... mediterranea: checché ne dicano i destroidi (più o meno entusiasti), siamo molto più arabi (quindi contorti e bizantineggianti) noi ... che gli originali!!!! Altrove sul pianeta non è molto differente, siamo sempre esseri umani, e nemmeno molto più fantasiosi di noi: la differenza unica é che loro fanno sul serio, noi no.. anche quando ci troviamo con il cappio al collo la prim cosa che ci viene in mente é... come farsi meno male oliando la fune e pregando di rompersi subito l'osso del collo, tutto qui... ecco perché siamo stati mercanti quando gli altri erano servi; siamo stati imperiali quando gli altri erano ancora nelle caverne; diplomatici (il modello Diplomatico venenziano oggi è imitato ovunque e prevedeva un uso, come dire, spregiudicato del corpo femminile, ecc. ecc.) prima degli altri; invasi più degli altri ma mai distrutti perché quando noi siamo stati servi lo eravamo talmente che alla fine erano loro, gli altri, a imitarci....... pensate ai greci agli egiziani, ecc. c'è un solo altro popolo che é più bravo di noi e che vi piaccia o meno, sono gli ebrei: non siamo eletti come loro ma come eleggiamo noi unti del signori non ci batte nessuno!!!!!
per scendere, si fa per dire, più sul terra terra... ricordate cosa dicevano i borg? "(OGNI/LA) RESISTENZA E' (STATA/SARA') INUTILE"......
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore