martedì 31 luglio 2012

la "carta" del pd(menoelle): italia bene(?) comune o ... per sognatori?

.... alla fine arrivò: la carta d'intenti del pd(menoelle) é nata..... non sento squilli di tromba né vedo angeli in cielo né altro; in compenso vedo milioni di disoccupati e altrettanti precari e tanto, ma tanto, montismo. Sopra al link troverete l'intero papier, ma se vi fidate.... qui ne riassumo i punti, commentadoli.




Visione. Visione? Proprio di visione si può parlare in questo caso perché se é vero che una destra populista ha governato il paese per la maggior parte degli ultimi 20 anni non si può dimenticare che l'ha governato una destra economica, di cui il pd(menoelle) é direttamente figlio, ha ampiamente contribuito allo scopo: di sinistra non c'è nulla in essi, anzi possiamo dire che l'innesco al liberismo l'hanno dato proprio loro così come loro c'hanno donato, con il governo prodi, l'euro senza controllare poi se c'erano, e ci son state, speculazioni .... ricordate 5000 lire = 5 euri?

Democrazia. Toh chi si rivede..... la democrazia. Vogliono crea una vera democrazia: mi chiedo dov'erano negli ultimi 70 anni, dormivano? Si son accorti che il paese é finito nelle mani delle oligarchie partitiche ed economiche, per tacere delle mafie? Accennano alla difesa strenua della legalità, per fare un esempio, ma perché allora attaccano i giudici di Palermo che stanno indagando sulla trattativa Stato-Mafia? Non é diritto dei cittadini sapere? Non é dovere dello Stato difenderli dall'illegalità? Dov'é il problema? Eppure a partire dalla Cassazione, dal punto di vista giudiziario, é ACCERTATO che trattativa ci fu eccome e furono uomini di Stato che la intavolarono.... ma questo é solo uno, dei tanti troppi forse, degli scheletri presenti negli armadi italici: facile parlare di democrazia, meno facile praticarla per chi ha reciso le radici democratiche stesse ....

Europa. Quale europa? Quella tedesco centrica e liberista? No grazie. Come no grazie dico agli Stati Uniti d'Europa se devono essere la copia conforme dei fratelli maggiori, ossia gli USA ... lì il sistema é entrato in crisi, perché importarlo qui? A che servono se dobbiamo creare ulteriore distanza fra i singoli cittadini e il potere, spesso ricoperto da burocrati senza rappresentatività? No grazie...

Lavoro. Se lo leggete sembra scritto .. dalla Fornero e da Ichino. Superati gli scogli di massima nei pronunciamenti generici la sostanza é proprio quella: la ricetta liberista che salvaguarderà sempre chi sulla bilancia del proprio peso specifico ha potere a scapito di chi serve solo per .... farlo guadagnare, poi se quest'ultimo non dovesse più servire, bye bye

Uguaglianza. Quella prevista dall'art.3 della Costituzione o la sua intepretazione "liberista"? Ne converrete che cambia la prospettiva: quella ufficiale prevede almeno uguaglianza ai blocchi di partenza; pari opportunità reale (e non per legge con annessa riserva indiana); accesso a gli studi per tutti i livelli di formazione ... per altro gratuita o quasi; sanità e servizi pubblici per tutti gestiti si con criteri di economicità (quindi neinte trombati riciclati nelle varie spa) ma non a costi esosi oppure si parla di un altra opportunità? Quella liberale ossia di chi può permettersi, pagando, servizi e formazione a scapito degli esclusi perché non se li possono permettere? Sembra, nella crta, la prima ma .... temo sia la seconda.

Sapere. trovo ironico parlare di sapere visto che, ad esempio, la riforma della scuola in senso aziendalista fu fatta proprio da ..... un Berlinguer, ossia da un ministro cosiddetto di sinistra. A quella si sono agganciati tutte le successive riforme, compresa quella della Gelmini con i risultati che tutti abbiamo sotto gli occhi.... inutile continuare in materia, vero?

Sviluppo sostenibile. Bocca buona questi qui, vero? Il paese sta crollando sotto una montagna di .... problemi e questi parlano di sviluppo sostenibile, lasciamo stare e andiamo oltre.

Beni comuni. Ma se hanno appena fato passare, oltre alle varie finanziarie, anche la spending review che dif atto ha aperto le porte alla privatizzazione dei servizi pubblici... nonostante un referendum e un pronunciamento della Corte Costituzionale, scherziamo? Se sono "beni comuni" nondevono essere né privatizzati né liberalizzati: non ci devono essere logiche di mercato, stop. Invece ..... parlano di bene comune e poi se li (s)vendono, come in Toscana dove la porta é aperta al privato, piaccia o meno ai toscani.... d'altronde l'italia ha entusiasticamente aderito al WTO, ai vari doha round ecc. dove la nozione di bene é stata sostituita da quella di servizio, ossia di prestazione contro pagamento: e chi perde il lavoro e non può pagare? Che fa?

Diritti. Quali? Quelli che la Bindi ha impedito di far approvare? Ma di che stiamo parlando: questa si chiama retorica, e basta...

Responsabilità. In pratica monti, dopo monti ... ancora Monti: se trovano l'accordo elettorale (disinnescando la mina M5S) potete scommettere che ci ritroveremo con Monti o simil tale.... idem per la linea politica ed economica... altro che responsabilità!!!

A me pare, più o meno, la lista della spesa: altro che linea politica. Sarà un boomerang, se solo gli italiani leggessero un pò di più.............
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore