giovedì 21 febbraio 2013

e ora parliamo di "programmi" ..... 2

prima di immergermi nei programmi ... e non volendo perdere il contatto con il mondo vero punto il focus su tre cosine niente male:
  1. nonostante un renferendum sui servizi che devono restare pubblici, in primis l'acqua F2I si fa sotto per gestire l'acqua secondo uno schema, che a loro dire, è già stato seguito da altri enti semi-pubblici (enel in testa e non ha tutti i torti nel farlo risaltare come a dire siete già privatizzati) in quanto secondo il suo AD quel referendum fu fatto sull'onda emozionale..... non male come paravento; peccato, per lui, che quel referendum ci tiene lontani da lui per almeno 5 anni e se l'esito delle elezioni dovesse essere non "allineato" ai sui desiderata, che si fa?
  2. sempre ieri nelle news é venuto fuori che .... a Genova e in altre città ci sono state code alle poste di persone che avevano creduto alla lettera ricevuta che gli diceva che l'imu gli sarebbe stata restituita..... e questo va letto in due modi: a) siamo e rimaniamo creduloni o b) siamo così ridotti male che ci aggrappiamo anche ai fantasmi, mah ..... il punto é che ci conoscono così bene che tutto quello che ci cade addosso ce lo meritiamo, tutto qui.
  3. le mamme... una istituzione nazionale checché se ne dica. Sono le mamme a fermare la costruzione di quel mostro produci tumori in sicilia in base ad un accardo fra italia e usa che va sotto il nome di MUOS: due enormi antenne che servono sia a guidare gli F35, quando non piove, sia i droni usati per ammazzare "nemici"..... naturalmente il trattamento ricevuto dallo stato italiano é sempre lo stesso dalla val di susa alla sicilia: botte, ancora botte, ecc. poi s'inkazzano i cittadini e cominciano a rispondere alle botte e a quel punto non sono cittadini menati come tamburi che protestano civilmente ma vengono bollati come terroristi, brigatisti ecc.; quando leggo cose del genere tiro sempre un sospiro di sollievo perché forse c'è sepranza per questo paese e non mi meraviglia che questa speranza venga da zone come la sicilia o come la val susa...
veniamo al programma elettorale; oggi parliamo di quello di rivoluzione civile; piccola premessa che faccio .. questo programma é interessantissimo ma pecca di un fatalismo di base ossia sa di non incontrare la maggioranza dei voti dei cittadini quindi chi l'ha scritto non aveva quella pressione psicologica e poteva dispiegare le proprie e altrui aspirazioni, anche le mie sia chiaro:
  1. Crescita. Premio fiscale per le imprese che reinvestono in ricerca e innovazione creando posti di lavoro a tempo indeterminato. Vale la premessa fatta quindi benissimo ma ci sono intere zone d'italia che hanno vissuto proprio sul precariato e sul lavoro schiavizzato degli extracomunitari...... non credo che avrà seguito in "quelle" zone; 10 e lode per le intenzioni;
  2. Lavoro. Ripristinare l'art.18; reddito minimo per i disoccupati. Anche qui nulla di male anzi. Il punto é: se non riesce a trovare punti di contatto con gli altri antisistema che si fa? l'art.18 il pd ha già detto che non si tocca quello "riformato", quindi? Per quanto riguarda il reddito minimo questo potrebbe essere un punto di contatto con M5S, ma finché ognuno bada al proprio orticello, non c'é trippa per gatti...........
  3. Pensioni, esodati. Abrogazione delle riforma fornero; tetto massimo per le pensioni d'oro e cumulo pensionistico. Anche qui si sa che il Pd non ci sente da quest'orecchio... soprattutto se parte l'accordo, come previsto, con Monti. Belle idee e proposte ma sono destinate a rimanere tali se non trovano ascolto negli elettori e, soprattutto, in parlamento......
  4. Fisco. Lotta all'evasione, eliminazione dell'imu sulla prima casa. Benissimo e troverebbe orecchie attente anche nella sinistra liberista del PD, ma dal dire al fare.... soprattutto con quelli del PD ce ne corre, ne so qualcosa....
  5. Riforme costituzionali. Incandidabilità dei condannati e dei rinviati a giudizio per reati finanziari e contro la P.A.; via la diaria ai parlamentari; tetto a due mandati. E qui la vedo dura vista la qualità del personale che abbiamo nei partiti....... io una riforma la proporrei, semplice semplice: nessun cittadino preso con le mani marmellata o beccato e condannato come evasore fiscale... può votare; "questa" é una riforma, vero?
  6. Scuola. Difesa e sostegno della scuola pubblica. Per farl ci vorrebbe vincere da soli o in alleanza con altri... non mi pare questo il caso che accada oggi.... comunque da apprezzare le intenzioni  e le apprezzo davvero.
  7. Ricerca. Tornare a investire nella ricerca pubblica. come al punto 7). niente da aggiungere.
  8. Giustizia. Nuonva politica antimafia e incandidabilità. come prima...
.. ritengo sia un buon programma, l'ho brutalmente riassunto ma le linee son queste, ma ritengo pure che in una società in crisi e che arriva da 20 anni di berlusconismo e di liberismo non sfonda..... o si aspetta cinicamente il crollo (che potrebbe non arrivare mai) o ci si arrocca in una magnifica opposizione, null'altro. Soprattutto se, come accade anche qui in rete, ci sono persone che continuano a credere nel cosiddetto "voto utile" che risponde all'idea del meno peggio... non si va da nessuna parte e si mandano sempre i lupi nel recinto delle pecore fossero anche lupi rossi scoloriti come il PD....
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore