martedì 9 aprile 2013

paralleli storici: 1976 = 2013?

C'è un paradigma che sostiene: la storia non si ripete mai allo stesso modo perchè procede in linea non retta... e allora perchè il Capo dello Stato vi ha fatto riferimento? E perchè subito i media, tutti, vi si sono buttati subito sopra al galoppo sostenendo la liceità dell'inciucio in nome di un parallelo con una situazione storica completamente diversa, in un altro mondo e in un altra Italia? E perchè poi è partito dallo stesso Capo dello Stato e dai media ai pentastellati rispolverando il vocabolario di prima delle elezioni con i termini "populismo" ecc.?
Già perché?
Forse perchè devono solo fare fumo mentre l'arrosto lo sta cucinando l'Alto Colle a fuoco lento e che ci verrà servito quando le giuste condizioni si saranno avverate? Io una spiegazione ce l'avrei... vediamo se siste d'accordo.
A mio parere il problema non è Bersani, che alla fine si piegherà (o si leva di torno o si rassegna a fare da passacarte altrui), ma il popolo del pd che dovrà non solo "capire" la mossa di oggi ma pure il voltafaccia post elettorale  e una sorta di alleanza con l'avversario di sempre (mentre sperano sempre che i pentastellati cambino idea, e si sbagliano eccome se si sbagliano.. a meno di "tradimenti" non ci sono speranze).... si dovrà passare da un governo, puramente teorico, a guida pd a una grande alleanza in salsa tutta politica con il pdl: naturalmente con tutte le garanzie di immunità e impunità per il capo di quel partito (senatore a vita, per esempio) e con un nuovo Capo dello Stato che non gli sia ostile (mentre si fanno i nomi ufficiali, che so la Bonino o Prodi, in realtà quelli davvero valutati sono altri ...... Finocchiaro, Amato e soprattutto Marini che sono i veri candidati e che devono avere l'imprimatur dei vari personaggi coinvolti.. non solo nazionali ma soprattutto europei; infatti non è un caso il viaggio di mr. euro a roma, ufficialmente per i debiti da pagare della p.a. di cui non frega nulla a nessuno perchè saranno bilanciati dai soliti tagli lineari a ministeri, regioni, sanità, servizi, ecc. nessun problema da questo punto di vista.. tanto si dovrà fare una manovra aggiuntiva di tagli per 50 mld, che vuoi che sia aggiungerne altri 40 per quest'anno per pagare i debiti pregressi e non pagati dai politici sia perchè son incapaci sia perchè hanno clientele da ingrassare e mazzette da incassare a spese nostre...) quindi condiviso obtorto collo dal pd stesso, anche in nome dell'europa perchè non vogliono certo che i "rivoluzionari" pentastellati rompano le uova nel paniere della cannibalizzazione tedesca a scapito nostro (e dei greci, dei ciprioti e ora degli sloveni e prima di irlandesi, spagnoli e portoghesi) e diano respiro e dignità al paese italiota: il che significa che ancora una volta il pd si farà carico dei guai altrui e ne pagherà lo scotto sia in termini di moralità ed etica che in termini elettorali e nel secondo caso già ora la emorragia di voti continua, aspetate le prossime elezioni e vedrete.... altro che Renzi nemmeno un messia li potrà aiutare e tutto ciò Bersani lo sa e sa che non è vero che Renzi sia il salvatore del partito ma solo l'ennesima convulsione epilettica di un partito che somiglia sempre di più a un coacervo di interessi che si tengono insieme solo per la manna che scende dal cielo e che si sposta a destra del panorama politico destinato a diventare solo testimone del proprio disfacimento incapace com'è di uscire dal circolo vizioso nel quale 20 anni fa si è cacciato.... un esempio? lavoro in un ufficio dove tanti votano proprio per questo, cosiddetto, partito: alcuni lo fanno perchè son ex-dc, altri lo fanno perchè non sanno fare altro nonostante siano 20 anni che ingoiano rospi grossi come buoi ma ogni volta si illudono che almeno una virgola cambi e invece ogni volta sono disillusi, ogni volta.... da prodi a oggi non è che un mugugno continuo conseguente alla ennesima illusione e così via senza soluzione di continuità, anzi mal sopportano di essere messi di fronte allo specchio, reagiscono molto male ve lo assicuro: nonostante siano ex ceto medio benestante non riescono ancora a capire che stanno scivolando verso il basso sempre più velocemente eppure tornano sempre a casa.. in pratica sono la personificazione del dilemma piddino... come faccio a mantenere in vita il mitico "ufficio complicazioni affari semplici"?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore