lunedì 13 maggio 2013

.. perdono il pelo ma .. ma mica il vizio: i 5 stelle si dilaniano, in lombardia s'inventano i rimborsi

E' sempre più dura la situazione dei pentastellati: da un lato Grillo spinge affinché si rispetti l'accordo fatto prima delle elezioni dall'altro alcuni degli eletti che recalcitrano (molti di loro non hanno mai visto in un colpo solo tanti soldi.... e hanno debiti; questa è la vulgata e anche Crimi ha ammesso il disagio). E' uno spettacolo molto imbarazzante, questo: i soldi corrompono e, spiace dirlo, il loro fascino si fa sentire su chi spesso è vissuto con centinaia di euro, non migliaia e crea problemi.. non ricordo chi l'ha detto ma qualcuno ha detto che "forse è meglio la prossima volta di non candidare chi ha problemi economici....." vista la situazione attuale la cerchia si restringerebbe moltissimo.. fallendo l'obiettivo di mandare il paese reale in Parlamento. Devo anche dire che però tutta la discussione è pubblica, quindi sappiamo cosa accade e, fatta la tara dei media che ci navigano per fare notizia, in un certo senso fotografiamo il paese ufficiale e quello reale: sempre preferibile il secondo rispetto al primo, finora almeno..... perchè, se è vera la notizia pubblicata, secondo l'istituto tedesco RKW M5S sarebbe al 31%: ossia, se è vero perchè ultimanente i sondaggi sono come le promesse dei politici .. balle, aumenta i voti nonostante tutto ..... significa che siamo così alla disperazione da chiudere gli occhi anche di frotne alle convulsioni pentastellate? Si, e non solo: significa anche che siamo talmente stufi del tutto che proprio chiunque sia appena appena vista, o percepita, come una "novità (nonostante proprio tutti i casini che stanno facendo)" l'abbracciamo e gli diamo mandato: con questo non voglio dire che i pentastellati siano il meno peggio, anzi essi sono, e rimangono, l'unica vera speranza di un cambio di strada che abbiamo sotto gli occhi... non hanno alternative: un segnale, magari non così ottimista ma sempre segnale è, è anche la riforma del sistema elettorale che è già andata in soffitta, non è più una priorità del paese e delle istituzioni: sarei anche d'accordo se sapessi che le altre emergenze fossero affrontate sul serio, a partire dalla cosiddetta ripresa che prima del 2020 non arriverà .. pensateci: 2020 e non prima, una tragedia per tutti dato che esportiamo manodopera qualificata e cervelli e ne importiamo di non qualificata; e gli altri? Bè siamo alle solite: "il sole24ore" ha pubblicato una news illuminante davvero, accade in Lombardia. Lì i "regionali" si sono, è vero, ridotti lo stipendio, non esentasse, di un pò ..... ma hanno aumentato pari pari i rimborsi, che sono esentasse: una vera e propria furbata che non fa cambiare di un euro lo stipendio pieno, circa 9 mila euro, ma l'effetto annuncio ... volete mettere. C'è da scommetterci che anche altrove stanno adottando misure simili: la fantasia è illimitata, particolarmente quella italica dei privilegiati, mentre il paese va a rotoli e vengono bruciate intere generazioni di lavoratori, quadri, dirigenti .... mancati: un vero spreco, direi criminale se non fosse che il vero crimine non è esportare idee e persone... ma non saperli tenere qui pagandoli adeguatamente. Questo è il problema ma non lo sarebbe se avessimo politici e imprese attenti al paese e all'economia e non casta e oligarchie più preoccupate di intercettare soldi, qualunque sia la provenienza, e arricchirsi abbandonando tutti gli latri al loro destino in nome del mercato e della .... libertà
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore