giovedì 17 novembre 2016

Di Salvatore Santoru da informazione consapevole
George Soros sta preparando l'opposizione alla presidenza del neoletto premier statunitense Donald Trump.L'economista e attivista politico ha radunato altri milionari e miliardari liberal finanziatori della campagna della Clinton in una tre giorni a porte chiuse, ai fini di discutere l'organizzazione dell'opposizione a Trump. Come riportato dall'ANSA l'incontro e' stato sponsorizzato dal club dei finanziatori "Democracy Alliance" e vede tra i suoi partecipanti anche alcuni importanti politici democratici, tra cui Nancy Pelosi e la senatrice Elizabeth Warren.
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
come sempre è una questione di soldi e NON di patriottismo o altro; Soros investe soldi in borsa, scommette su un candidato (come altri della finanza del resto), investe in un partito e chiaramente non ci sta a perderli: fa fonti indipendenti solo per la Brexit pare che abbia perso 1,5 mld di $.. e deve rientrarci. Non può permettersi di perderne altri e nemmeno può inventarsi qualche rivoluzione come in Ucraina perchè negli USA non ci sono scuse da acccampare perchè pur con tanti limiti quella americana è una liberaldemocrazia e se una volta tanto i cittadini lo hanno deluso non è un loro problema ma può diventarlo se, attraverso MoveOn e i giovani democratici, si spingono gli oppositori a Trump a dichiarare che quelle elezioni NON sono 'democratiche': una cosa davvero triste non credete? Gli USA, campioni dell'Occidente, difensori della libertà ed esportatori della democrazia che sono preda di antidemocratici americani che hanno votato contro i desiderata dei vari .. Soros. Insomma se votate come vogliono loro è un conto sennò siete antidemocratici e volete fermare il progresso della .. povertà. Un gioco degli specchi in cui è facile cadere se non si hanno gli strumenti per difendersene!!! Ricordate in Inghilterra? Prima del voto sembrava che fossimo prossimi all'Armageddon e poi... si la sorpresa, il rammarico ecc. ma le cose non vanno affatto male anzi il paese va senza grossi scossoni: solo un paio di speculatori hanno fatto il bango perdendoci. In piccolo lo stesso accade anche da noi; questo signore è spesso indicato come il responsabile della caduta della lira nel '92 e ora in tutto o in parte, dopo aver affamato la Grecia, ha molti interessi anche qui (banche soprattutto) e anche qui, guarda caso, ci sono elezioni segnatamente un referendum che farebbe di questo paese terra ci conquista, se non di rapina, per i grandi raider.... da anni osservatori ed economisti denunciano come troppo spesso si presenti il conto agli Stati delle loro avventure speculative impoverendoli e ne denunciano lo strapotere: parole vane perchè gli stessi governi troppo spesso sono complici degli stessi perchè espressioni di ceti abbienti che hanno molte affinità con gli speculatori di cui sopra e se ne fregano altamente delr esto della popolazione: popolazione che però dev'essere passiva e accettare il loro concetto di inevitabilità della globalizzazione, della loro globalizzazione... meditate gente meditate!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore