lunedì 7 gennaio 2008

La tela del ragno: l'asse veltrusconiano funziona..................

La mossa di Veltroni e la immediata risposta della destra è la prova provata che si è creato il terreno sul quale i due, presunti per ora, partiti maggiori si incontreranno nel prossimo futuro (e chissà forse assisteremo anche a Governi dei due con le ali a fare da bilancia ma con poco peso specifico) per decidere di legge elettorale e riforme mettendo gli altri partiti, di entrambi gli attuali schieramenti, di fronte alla scelta: o accettare il cosiddetto "fatto compiuto" o partecipare al gioco facendo buon viso e cercando di ritagliarsi lo spazio per se; naturalmente c'è anche la terza alternativa: starne fuori ma non è una cosa tipicamente "italiana" questa e non ci sono leader e partiti con una tale forza di attrazione idelogica da poter star fuori condizionando le scelte di chi è dentro il sistema nella stanza dei bottoni: solo il PCI potè farlo, ma era il PCI e comunque anch'esso era parte integrante anche se si ritagliò per sè il ruolo di opposizione a livello nazionale e governo degli enti locali condizionando comunque le scelte dei aprtiti di governo. Oggi, gli attuali concorrenti non hanno nè leader di quella levatura nè ideologie da proporre come base di un progetto sociale alternativo nè, tantomeno, la capacità organizzativa di stare fuori ma condizionare chi è dentro. Quindi tutto quello che possono fare costoro è: o partecipare o aspettare il fatto compiuto e fare i vari salti della quaglia, tipici dell'Italia che corre sempre in soccorso del vincitore, a destra e a ........ destra legaondosi al carro che gli dà, al momento, maggiori oppourtunità di determinarne le scelte. C'è anche l'opzione refrendaria naturalmente ma è storicamente vista con fastidio dai professionisti della politica che, autorefrenziali come sono, anche in passato hanno preferito far cadere fior di governi anzichè dare sfogo alla volontà popolare: che i cittadini pensino ad arrabbattarsi con i propri problemi (creati da costoro fra l'altro con le loro scelte improvvide) che a governare (e spesso anche male e quasi sempre prodomo sua) ci pensimo noi!! Che fare?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore