mercoledì 23 aprile 2008

Unità fra PD e IdV? Di Pietro NON LO FARE!!

Si parla di creare un'unico gruppo parlamentare e, in prospettiva, di far confluire il movimento nel PD: sono progetti, idee ma le trattative sono in corso. Se posso dire la mia: NON LO FATE! L'IdV ha ottenuto un bel successo elettorale ergendosi a rappresentante di una parte degli elettori che non si riconoscono nel PD o ne sono scontenti: e Di Pietro che fa? Si fa diluire nel PD? Ci sono state, è vero, proteste per la mancate creazione di un'unico gruppo parlamentare ma da qui a fondersi ce ne corre e ritengo sarebbe un grave errore: sparirebbe un'importante dissenziente dal panorama politico italiano e la si darebbe vinta a chi pensa di fare inciuci con il PdL mettendo la mordacchia a chi si fa portavoce della richiesta di legalità (e tutti sappiamo se non c'è bisogno di legalità e normalità in questo paese) che viene dai cittadini; inoltre. Ora i tempi della politica sono quelli che sono e un qualunque scossone fa saltare piani e idee: ma, mi chiedo, se il PD tratta con Casini e si avvia verso il centro perchè fa l'occhiolino a IdV, forse perchè unendosi ad esso sparisce l'ultima parvenza di opposizione dal paese ufficiale? Non mi pare che la Lega sia sfiorata dall'idea di fondersi con il PdL anzi in alcune zone del paese è avanti al partito berslusconiano e a volte c'è il rischio perchè la gente non lo capirebbe. Quindi, Di Pietro un consiglio da un perfetto "nessuno": LASCIA STARE!! NON SEGUIRE LE SIRENE VELTRONIANE! TAPPATI LE ORECCHIE COME ULISSE E GUARDA ALLA SOCIETA', NON CHIUDERTI NEL PALAZZO.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore