domenica 19 ottobre 2008

Ci mancava anche l'ambiente..............

Con tutti i problemi che ho da affrontare in questa legislatura ci mancava anche l'Europa ora.......... questo deve aver pensato il Capo ... del Governo quando ha letto e sentito le affermazioni del Commissario UE sul piano per rientrare nei limiti per la CO2 concordati a marzo da tutti i governi europei, compreso il nostro (ma era quel comunista che aveva firmato .... come si chiamava, non mi ricordo), e che prevedeva un cammino a tappe basato sull'idea del 20/20/20 che non sto a spiegare perchè troppo lungo e perchè in fondo lo conoscono tutti, vero? Ma cambiato il Timoniere la musica è cambiata e, come negli USA con Bush che fece saltare gli accordi di Kyoto, l'ambiente passa in secondo piano anche perchè costa troppo..... siamo un paese manifatturiero e i limiti sono stringenti e costerebbero troppo all'industria che, dice, annaspa già nella crisi globale e se non vogliamo farli scappare in Cina bisogna mettersi sull'attenti e "ascoltare" i loro consigli. Consigli pelosi però vsto che dal 1990 in poi i loro profitti sono balzati alle stelle (una piccola ricerca sui giornali e nelle pagine economiche degli stessi è facile e dimostra ciò) e, grazie a governi compiacenti e sindacati convertiti al riformismo pro domo sua, i salari sono bassi mentre il processo di precarizzazione del lavoro muoveva i primi passi rovinando il futuro dei giovani e mettendo in forse quello di chi già lavorava secondo i dettami del modello liberista americano di Friedman di cui si erano innamorati tutti. Quindi, in mancanza di oposizione vera, ci si può permettere anche di mandare al diavolo la UE sull'ambiente. UE che a sua volta nata sul tradimento delle idee dei padri che l'hanno teorizzata e pensata come una unione dei popoli europei e non come un'espressione della parte globalizzata e ricca delle singole nazioni, ora vede rivolgersi contro proprio quelle èlite che ha coccolato e vezzeggiato quando esse non hanno più da guadagnarci nell'affaire. E sotto questo humus ci siamo noi che paghiamo tutti i danni fatti, risentiamo dei cambiamenti climatici, veniamo usati a seconda delle convenienze delle èlite e, dulcis in fundo, siamo noi a dover essere contenti se ci fregano con il sorriso, squaloide, sulle labbra.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore