lunedì 20 ottobre 2008

Vittorio Foa è morto: ora la sinistra perde un'altra memoria storica


Un'altro dei grandi padri della sinistra, quella vera, è morto oggi. La sua mente lucida e il suo apporto alla crescita delle classi escluse dal banchetto è stato fondamentale nella storia dei movimenti sociali del paese: a volte una voce eretica; a volte allineata a volte meno; altre ancora una voce con una prospettiva diversa, e sicuramente più ampia, rispetto al trend del partito di riferimento ma sempre un pensatore presente nel dibattito e nelle trasformazioni che ha subito la sinistra italiana in questi decenni; precursore di molte linee di tendenza nel corso degli anni: fece da pungolo quando il maggior partito operaio italiano si spostava verso il centro riportandogli sempre davanti le sue origini; quelle origini che oggi si sono perse completamente in nome di un trasformismo che ha portato la cosiddetta sinistra a berlusconizzarsi e riempirsi di un vuoto pneumatico di cui certo non si sentiva il bisogno e la necessità alla luce del fallimento del modello socio-economico che dal liberismo è stato proposto e imposto e di cui Foa certamente non era un sostenitore. Oggi se ne il bisogno di uomini così ma sono merce rara ormai........................... Su Foa propongo cosa dice di lui Wikipedia
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore