sabato 15 novembre 2008

ATTENZIONE ATTENZIONE: OKKIO ALLA DISINFORMAZJIA

Alcuni stanno facendo della pura disinformazione sull'ammazzablog (come da copione già scritto e visto in questi mesi dove si dice "vogliamo riformare l'Università e, nel frattempo, si taglia verticalmente e si distrugge la scuola elementare ultimo fiore all'okkiello della ormai ex istruzione pubblica) focalizzandosi su un'aspetto singolo del discorso (i blog professionali mascherati da amatoriali, e ce ne sono, che ci guadagnano e quindi non ci stanno a perdere dei soldi senza pagare pegno: un classico; s'incomincia sempre così poi si finisce spargendo letame intorno) e si tralascia bellamente quello che è "sommerso" nella norma: ci si ferma, volutamente, alla superficie. Brutalizzo il discorso nella speranza di essere chiaro: un conto è dire chi ci guadagna facendo del blog professionale la propria vita deve pagare e iscriversi; un conto è, invece, dire "attività imprenditoriale" (art.8) senza specificare nulla inserendo una postilla che genericamente e generalmente dice che sono esclusi i "blog" (quali blog?). perchè? è semplice: sotto attività imprenditoriale, detta così, rientrerebbero non solo tutti i "professionali" ma anche, i blog come il mio che non è professionale, non ha banner commerciali, ma fa "comunicazione (senza la pretesa di usurpare il lavoro ai giornalisti)" e che grazie a questa generica e generale dizione (furbesca) rientrerebbe nella categoria dato che si afferma che sono (genericamente e generalmente) esclusi i "blog" senza specificare "quali". Ora capite dove sta la furbata? Io commento solo la notizia non la faccio, ma con una (volutamente) vaga definizione in pratica, il mio, e una buona parte dei blog tipo il mio (ma anche quei blog che pubblicano appelli, che si occupano che so di animali o di ricette e quant'altro simile) sarebbero ai confini (e sotto ricatto): iscriversi al ROC, oppure chiudere (con grande gioia di chi mira a fare la pura e semplice vetrina di se stesso (...), oppure vivere sotto il pericolo della mannaia censoria se non fanno i bravi. Riflettete! qui c'è in gioco molto di più che singoli blog che dicono la propria, c'è in gioco l'art. 21 della Costituzione (libertà di espressione del pensiero) e gli articoli collegati che fanno parte dei diritti fondamentali dell'individuo. NON FATEVI INGANANRE DA CHI DICE, NO MEGLIO, DI CHI AFFERMA (e ce ne sono in diversi di vitaioli qui qui): NON C'E' DA PREOCCUPARSI; E' PURO ALLARMISMO; I BLOG NON SARANNO TOCCATI MINIMAMENTE: E' UNA BALLA!! I BLOG SARANNO TOCCATI ECCOME MA NON I BLOG NEL LORO COMPLESSO: ALL'INIZIO NE SOFFRIRANNO QUELLI PROFESSIONALI, POI QUELLI DI COMMENTO, ED INFINE QUELLI CHE IN QUALCHE MODO NON SI "CONFORMANO" ALLA IDEOLOGIA (SI, IDEOLOGIA) CORRENTE IN QUEL MOMENTO AL POTERE. QUELLA IDEOLOGIA DEL "FUN" E DEL "LIGHT" DEL "SONO STRUMENTO DELL'OPPOSIZIONE (MI CHIEDO QUALE DATO CHE IN ITALIA NON CE N'E' UNA CHE SI POSSA DEFINIRE SERIAMENTE TALE) O DEL "SIAMO ITALIANI FREGANDOSENE DEL PICCOLO FATTO CHE FUORI DA QUESTO PAESE SE VA BENE RIDONO DI NOI E SE VA MALE CI DEFINSCONO MAFIOSI" CHE PERFERISCE CHE LE PERSONE SIANO SCHIAVE DI UN REALITY ANZICHE' INTROMMETTERSI IN "COSE CHE NON LI RIGUARDANO" COME, APPUNTO, LA POLITICA (COME SE NON FOSSE TUTTO POLITICA IN UN PAESE COME IL NOSTRO CHE SI DICHIARA DEMOCRATICO MA IN REALTA' E' CORPORATIVO E FAMILISTICO PER NON DIRE COSA PROPRIA)". DIFFIDATE DI COSTORO (SONO GLI STESSI CHE ACCUSANO GLI STUDENTI IN LOTTA DI FARSI STRUMENTO DEI BARONI UNIVERSITARI, MA, TEMENDOLI, MINACCIANO DI MANDARGLI CONTRO LA POLIZIA E PER ANTIPASTO GLI MANDANO I NEOFASCISTI): DIETRO IL SOTTOSCRITTO NON C'E' NESSUNO COME DIETRO I VARI BLOG AMATORIALI NON CI SONO "SOVIET" INFORMATICI MA PERSONE CHE HANNO DECISO DI NON FARSI INGANNARE DALLA SOCIETA' DEL PENSIERO DEBOLE E FLUTTUANTE DEI NANI E DELLE BALLERINE E DEI VARI SODALI. DIFFIDATE SEMPRE DEI "GRECI CHE PORTANO DONI".In nessuna parte di questo blog è stato mai scritto "firmate le petizioni" ma sono stati indicate dei siti dove volendo si poteva firmare, qui e fuori di qui, che avevano lanciato delle petizioni così come si è indicato un sito su facebook cui hanno aderito oltre 13.000 persone che si sta muovendo per difendere la libertà di bloggare. Chiunque dica altro mente sapendo di mentire: disinforma nel miglior stile veterocomunista sovietico dei tempi migliori di cui ha adottato i sistemi, le tecniche, gli aforismi: una volta si diceva "conosci il tuo nemico" e questi ne hanno imparato così bene la lezione da, non solo, assomigliarli ma esserne i migliori eredi!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore