lunedì 10 novembre 2008

Miriam Makeba: una voce e una vita contro il razzismo

Dopo il concerto di CastelVolturno (dove pare che prima che il concerto si tenesse si fossero presentati dei picciotti a pretendere il pizzo; ciò fa capire quale sia il livello di potere e forza che i can hanno in quella zona nonostante i proclami di sicurezza e migliori condizioni di vita di questo e dei governi che l'hanno preceduto i quali dovrebebro anzichè mandar i soldati a presidiare vie creare l'unica reale condizione affinchè potessero essere sconfitte le cosche ossia lo sviluppo e gli investimenti facendo piazza pulita di tutte le connivenze che ancora persistono) Miriam Makeba ha avuto un malore ed è morta poco dopo. Era lì per cantare contro il razzismo, la camorra e per riaffermare il diritto di tutti a vivere la propria vita in sicurezza e dignità. E' una delle figure storiche della lotta all'apatheid e insieme a Mandela ne rappresenta il momento più alto di quella lotta che ha portato alla fine del regime razzista sudafricano. Una vera pasionaria dell'idea che tutti gli uomini sono uguali al di là del colore, della cosiddetta razza, del credo religioso e politico. Non mi pare un caso che questa magnifica figura sia morta proprio dopo un concerto che aveva come parole d'ordine proprio quelle contro le quali aveva lottato per un'intera vita.Qui invece si preferisce ricordarla per uno dei pezzi musicali, magari meno "impegnati", che l'hanno resa famosa all'estero ed esprimevano la gioia di un'intero popolo per troppi secoli tenuto sull'orlo della fame e della miseria dall'occidente che ne ha depredato risorse, cultura, terre, ricchezze e del diritto a vivere la propria vita degnamente. http://it.youtube.com/watch?v=kCc61z9IFu4&feature=related
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore