martedì 19 maggio 2009

laicità: un'unico difensore?

E' il Presidente della Camera l'unico che ha detto chiaro chiaro che le leggi italiane non devono essere "dettate" da Oltretevere o da altri "suggeritori": pensate colui che ha portato il "vecchio MSI" di Almirante a essere traghettato in Alleanza Nazionale e ora in una parte, non poco importante, del PdL. Quindi non uno che possa essere tacciato di "comunismo" nè di simpatie ultraradicali ma uno ben piantato nella tradizione della destra italiana cultrice dei valori, se lo sono tali, "occidentali". Una domanda mi è sempre venuta in mente: perchè lo fa? E' solo perchè non avendo più un partito da gestire, AN, ed essendo ora solo un mancato delfino si cerca il suo spazio oppure crede davevro a quello che dice? O è, forse come dice qualcuno, che è "solo" un gioco delle parti e una guerra per l'eterno delfinato e per la successione del re sole? Passi ne ha fatti da quando definiva il dittatore fascista "un grande statista" per arrivare in Israele al monumento ai martiri dell'Olocausto; si passi ne ha fatti e gli va riconsciuto al di là delle convinzioni mie e di chi mi legge. Lui ha detto quello che ha sinistra (?) nessuno ha avuto il coraggio civico di dire: le leggi le fa lo Stato in autonomia e non sotto dittatura: e i tuoni e i fulmini subito sono arrivati: i tuoni da parte di chi negava (negazione affermativa si definisce quando si nega una cosa sotto gli occhi di tutti, palese); i fulmini invece da Oltretevere per chp non si ne gava ma la stizza c'era, eccome se c'era. E per rendere bene l'idea ha fatto bene oggi Staino a raffigurare Bobo incantenato al termosifone mentre ascoltava Fini: incantenato perchè evitare di correre ad abbracciarlo...... ci voleva uno di destra per sentire "qualcosa di sinistra" (e non è la prima volta che lo fa)?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore