venerdì 18 marzo 2011

No fly che?

Hanno aspettato fino all'ultimo momento per approvare la no fly zone; si dirà meglio tardi che mai.. questo é poco ma si può pensare che l'immobilismo di grandi organizzazioni come l'ONU fosse solo dovuta al pletorico discutere e non invece per dare un segnale ai mercenari governativi e agli insorti, un segnale trasversale che sa più di lana caprina che di reale interesse per le sorti della gente comune? In fondo a tutti noi belle anime occidentali il satrapo fa comodo: a noi italiani poi è utilissimo sia per deportare gli immigranti sia per gli affari, cosa che c'interessa di più, di colossi come l'ENI; gli insorti sono un punto interrogativo per noi: si sa che odiano il satrapo ma, scottati da esperienze come la somalia, l'iraq e l'afghanistan (in tutti e tre i casi siamo riusciti a farci prendere a calci nel sedere per l'insensata politica seguita), non si sa se vincessero quale strada prederebbero: e anche se prendessero una via democratica questa per noi potrebbe essere un problema perché la loro autonomia per noi potrebbe significare maggiori costi e compromessi. Siamo così: a parole siamo campioni di democrazia ma nei fatti l'angolo economico é l'unico che c'interessa realmente perché le élite (che devono rispondere a poteri finanziari ed economici prima ancora che ai cittadini che li hanno eletti) diventano estremamente ottuse quando si tratta di dover mettere mano alle tasche per dare "protezione" al buio a chi potrebbe un giorno girarci le spalle: é normale per un popolo sovrano ma noi che abbiamo milioni di scheletri nell'armadio sappiamo, perché lo abbiamo fatto anche noi, che ciò potrebbe accadere e, terrorizzati, giriamo la faccia e guardiamo altrove... naturalmente con la no fly zone riteniamo di aver salvato la faccia e fatto il nostro dovere: ma non é così perché essa serve solo se c'é una provocazione sui civili; a mio parere ci voleva una no fly attiva e almeno un mese fa, allora si che il segnale arrivava forte e chiaro e il satrapo ci evitava una delle sue sparate quotidiane. Ormai é fatta e ancora una volta noi occidntali abbiamo perso un occasione per farci vedere sotto un altra luce del Maghreb....
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore