giovedì 1 marzo 2012

cavie da .... laboratorio sociale

PREMETTO: LA VIOLENZA NON SERVE ED E' CONTROPRODUCENTE, SEMPRE; CI SONO METODI DI LOTTA PIU' INTELLIGENTI E MENO PREVEDIBILI CHE CREANO DIFFICOLTA' CHE SONO, E RAPPRESENTANO, VALIDISSIME ALTERNATIVE ALLA VIOLENZA; ANZI SPESSO LA VIOLENZA SAPPIAMO BENISSIMO ESSERE AUSPICATA DA COLORO CHE VOGLIONO IMPORRE LA PROPRIA LINEA GIUSTIFICANDOSI CON ESSA NELLE LORO INIZIATIVE "IMPRENDITORIALI" DA 20 MILIARDI CHE SONO (IN REALTA') LA SOMMA, SOTTO FORMA DI CAMBIALE, CHE LA POLITICA SI E' IMPEGNATA A PAGARE AGLI AFFARISTI DEL TAV.... 30 ANNI FA
Il 29/2/2012, c'erano due interventi interessanti sul fatto quotidiano: il primo di loris mazzetti nella rubrica "onda su onda" a titolo "la giustizia senza opinioni" a pagina 7; il secondo di angelo d'orsi a titolo "l'europa uccide la madre grecia" a pagina 18. Perché? Semplice: aspetti diversi dello stesso problema, l'evoluzione autoritaria dello Stato che sulla superficie rimane democratico ma nei fatti mostra una ferma predilezione per il "tonfa", il manganello, Stato però che discrimina nelle risposte sia alle istanze che ai problemi che si trova a risolvere; anzi l'impressione é che a volte ci si auguri l'insorgere dei violenti nei movimenti sociali per, con l'aiuto dei media ufficiali, giustificarne l'uso sempre più frequente del secondo. Ad esempio, citando il pezzo di mazzetti, come mai:
a Roma dove c'è stato un raduno di fascisti (mi risulta che il fascismo e le sua diverse coniugazioni non siano legali ancora oggi) europei non si é intervenuti per valutare se le leggi e la Costituzione fossero violate mentre basta un notav a giro per una qualunque città per schierare migliaia di poliziotti?
a fronte di leghisti che aprono bandiere padane le forze dell'ordine intervengono sequestrando il tricolore che alcuni cittadini aprono in risposta?
C'é una certa sproporzione, mi pare..... come mai:
anziché ascoltare i tanti esperti e cittadini che spiegano dettagliatamente le proprie ragioni contro il tav, li si provoca sostenendo che nulla cambia perché si va avanti comunque perché s'ha da fare in nome di una ragion di stato che studi economici e tecnici inficiano con migliaia di pagine e prove del contrario?
abbiamo una persenza militare per un cantiere e poi le città dalle 20 di sera in poi sono SGUARNITE DI FORZE DI SICUREZZA LASCIANDO I CITTADINI A LORO STESSI E IN BALIA DEL MALVIVENTE DI TURNO con la scusa che si devono ridurre le spese.. solo in queste cose si riducono le spese, però.... in valsusa no....
Anzi si rafforzano i dispositivi di sicurezza dandogli carta bianca (come ci sono filmati che provano le evidentissime violenze di frange dei notav ci sono anche altrettanti filmati che provano, senza che nessuno intervenga, il "libero arbitrio" delle stesse forze dell'ordine che sparano ad alzo zero sui manifestanti che fino ad allora non avevano avuto comportamenti aggressivi?) sul posto e, come detto da alcuni cittadini ieri in rete lasciate libere di fare la caccia all'uomo per i vari paesi impunemente (e la Magistratura dov'è? Com'è stata rigorosa nell'applicare la legge con i violenti notva arrestandoli perché non é altrettanto rigorosa con queste cose VERIFICANDO SE SONO VERE E QUALI ABUSI EVENTUALI SONO STATI COMMESSI?): come non riportare alla memoria il G8 , Bolzaneto e la Diaz (di cui sta uscendo un film documentario basato sui fatti avvenuti nella scuola e nella caserma; film premiato a Berlino tralaltro)?
E, facendo un parallelo, veniamo al secondo articolo: l'Europa ammazza un società, la perfida Europa, algida e burocratica, ha deciso l'esperimento greco: se li si riesce a farlo non c'é nulla che impedisca di farlo alrove se ciò vien deciso da chi gestisce. Ci troviamo di fronte a una hydra a due teste: da un lato l'eurodollaro dall'altro un enorme apparato di sicurezza usato a difesa del primo; nel mezzo i cittadini che ne sono schiacciati senza nemmeno poter chiedere conto perché questi grigi e impersonali poteri non sono eletti da essi ma nominati, a vario titolo, da capi di stato e simili....... mi sto sempre di più convincendo che il giornalista ha ragione: dietro il default greco ci sono molte cose, troppe e questa é una di esse, la peggiore.... infatti concordo anche con la fine di quest'articolo: quello che oggi accade con la Grecia domani toccherà a noi, tonfa compresi...........
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore