giovedì 21 marzo 2013

maledetti bush e cheney....

a pagina 12 del fatto c'era un articolo, a firma di angela vitaliano, che mi ha fatto accapponare la pelle e che da il segno di come per vanagloria e avidità di pochi super turbocapitalisti che si sono appropriati della cosa pubblica possano usarla non per il bene comune ma... per fare profitti e rovinare non solo altri popoli ma anche la propria gioventù.
Thomas young, un reduce della guerra in iraq la scrive ai signori, si fa per dire, bush e cheney come responsabili di un conflitto che oggi, solo oggi aggiungo io, la maggior parte degli americani disapprova. Thomas c'aveva creduto che l'america fosse sott'attacco; aveva creduto di dover fare il proprio dovere come americano difendendo il proprio paese da chi lo voleva distruggere, solo che ..... solo che si è ritrovato in iraq a combattere una guerra che non era quella cui aveva aderito ma un altra guerra: una guerra di rapina del petrolio degli iracheni che portava profitti alle aziende americane ma non eliminava il problema di difendere l'america dagli aggressori.
Non sono riuscito a trovare in rete l'articolo (se lo fate voi leggetelo, é struggente e dirimente) ma vi assicuro che restate basiti perché a prima domanda che mi son posto é: ma come puà un paese fare una cosa del genere? Un paese che ha speso 3 mila miliardi di $ per due guerre (afghanistan, Iraq) solo per far costruire un oleodotto dall'asia centrale al golfo persico e, arrivato lì, un altra guerra, quella irachena, per eliminare un dittatore che aveva messo lì la CIA per rapinare il petrolio iracheno e completare l'opera di cui parlavo prima... usando giovani come il soldato Young che vi é rimasto ferito gravemente e che quando é tornato in patria non ha avuto l'assistenza adeguata nè altro e ..... ha deciso di lasciarsi morire rifiutando cibo, acqua e "medicine salvavita", per giunta annunciando via skype di averlo deciso andando in un ospizio dove lasciarsi scivolare via".... decisione coragiosissima, condivisa dai familiari ed amici, che é un grande e forte atto di accusa contro gi anni della guerra bushiana per la libertà delle donne dal burqa (tutto come prima), per portare la democrazia in iraq (fallito miseramente), per ... usare il fosforo a falluja (obiettivo centrato) e riportare un paese, l'afghanista, a un triste medioevo peggiore dei talebani; e un altro al medioevo, l'iraq,  buio preda di bande corrotte che governano e di sunniti, sciiti, curdi che si scannano mentre la loro ricchezza (questo paese era dal punto di vista socio-economico) uno dei fari del mondo arabo, anzi altri arabi di altre nazioni vi andavano a lavorare e mandavano i soldi a casa.
nota a margine:
cercate e guardate "Body of war" del 2007 dove questo stesso soldato parlava delle propria esperienza, delle proprie sofferenze, del proprio sentirsi tradito ... dell'essere un americano che ha creduto al proprio commander in chief che gli ha detto che "stavano assediando fort alamo", e non era vero..... erano gli americani ad assediare la propria democrazia, i propri principi, le proprie libertà aggredendo altri popoli.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore