giovedì 4 luglio 2013

Gli ordini ... sono ordini

Di prove ne abbiamo avute a sufficienza: mai avuto sovranità piena in tempo di guerra fredda (anzi eravamo la portaerei nato nel mediterraneo e la porta all'est); abbiamo perso quella monetaria, fiscale e finanziaria aderendo alla UE e ora .... prendiamo ordini dal Consiglio Supremo di Difesa (un semplice organo "avente rilievo costituzionale solo perchè presieduto dal Capo di Stato, un organo consultivo per giunta): hai voglia a dire che il Parlamento è sovrano; hai voglia a far approvare leggine che prevedono che senza l'assenso parlamentare ordini d'acquisto come quello degli F35 non possono essere fatti; hai anche voglia a sostenere che la sovranità appartiene al popolo e quisquilie del genere..... o, per fare l'ultimo, in senso storico, esempio: tutti indignati perchè è venuta alla luce il vizietto americano di "spiare (cosa che, come sappiamo, fanno tutti)" e quindi ci si sarebbe aspettati che qualche democrazia avesse offerto rifugio all'eroe che ha fatto venire alla luce l'inghippo ...... e invece: è bastata una telefonata che avvertiva che forse il "pericoloso terrorista Snowden" forse fosse nell'aereo del Presidente colombiano perchè il Capo di Stato dell'america latina fosse sequestrato in Austria per 14 ore (e tutti gli altri Stati, INDIGNATISSIMI, chiudessero i cieli e rifiutassero foss'anche di fornire carburante.... alla faccia dell'immunità diplomatica e del principio dell'extraterritorialità) e fosse perquisito: se questo non è far scattare i tacchi, ditemi voi cos'altro sia.
Per il caso italiano, invece, sulla base di contratti firmati dai governi sia del cosiddetto centrosinistra che della destra, che vanno onorati sempre e comunque (a me ricorda, questa ottusità, il tav... e a voi?): solo che questi aerei, ipertecnologici, sono dei veri e propri buchi neri nel quale ci si perdono soldi oltrechè... essere difettosi: cadono a ogni piè sospinto al punto che vari governi ne stanno ripensando l'acquisto. Noi no, anzi siamo più realisti del re e ne "dobbiamo" acquistare oltre 90, costi quel che costi alla comunità. Siamo in crisi? Non conta: si devono acquistare perchè (come i Greci che hanno acquistato elicotteri, sommergibili ecc. pur se metà della popolazione è sotto il livello di fame) così si fa, e basta.... naturalmente ciò nonlo poteva sostenere il "vero" sostenitore (indovinate chi?) dell'atlantismo perchè avrebbe invaso un campo non proprio ma l'ha fatto dire proprio al Consiglio Supremo di Difesa; c'è anche un modo nel dirlo: e questa volta suonano proprio come ordini cui obbedire osssia una cosa non tanto carina se non ci si trova, che so, in Egitto ma in un paese che è, teoricamente, una delle punte di diamante della democrazia occidentale, culla dei valori ecc. ecc. ma forse valgono solo quando si tratta di ... mettere il bavaglio a qualcuno o quando si tratta di salvaguardare le proprie prerogative ..... no, così non ci siamo: qui sembra di stare proprio in una colonia con un bel governatore che trasmette gli ordini ai sudditi.
Si parla di "sovranità limitata"; di "Costituzione calpestata"; di violazione delle "prerogative parlamentari"; di art.11 della Costituzione.. ma in realtà c'è un altro aspetto di cui si discute poco: siamo ancora una repubblica a democrazia parlamentare dove il popolo, nella qualità di corpo elettorale, è l'unico sovrano cui spetta di decidere del proprio destino .... o no? O forse siamo già in un regime presidenziale, senza contropoteri per bilanciarne la forza, a carattere autoritario, solo formalmente mascherato da elezioni e poc'altro, dove si stende la lista di giornata degli ordini da eseguire?
Mica vedremo carri armati per strada come in Egitto .... o in Grecia ai tempi dei colonnelli o oggi in Turchia, vero?
Mica sentiremo il "tintinnio di sciabole" come nel 1966?
Conoscete, vero, quella strana sensazione che scorre lungo la schiena quando ci si sente in pericolo senza capire la minaccia da dove provenga e si comincia a diffidare non solo dei presunti nemici ma anche dei, cosiddetti, amici?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore