martedì 21 gennaio 2014

Il FMI ordina..... Letta dispone

E' di stamattina l'ordine del FMI a tagliare le detrazioni fiscali italiane perchè ritenute "eccessive (l'importo è di circa 160 mld)" quindi non sostenibili secondo i ragionieri diplomati ai corsi serali che fanno parte di questa istituzione...... ma vi rendete conto? La diretta emanazione della finanza speculativa mondiale, nonchè diretta emanazione del Dipartimento del Tesoro americano (a seconda dei ministri di quel paese le due cose coincidono), un paese straniero (paese che non si fa scrupolo di spiare amici e nemici... soprattutto amici), che s'ingerisce negli atti e nella vita del nostro paese: nessuno ha da dire nulla? Chiedetevi, perchè?
Ecco la risposta del nostro MEF: "Riteniamo che la sede più opportuna per esercitare l’intervento di razionalizzazione delle detrazioni sia la delega fiscale attualmente in approvazione in Parlamento. A tal fine, anche con l’obiettivo di evitare qualsiasi ulteriore aggravio fiscale, il governo provvederà, con apposito provvedimento, ad abrogare il comma 576 della legge di Stabilità 2014 e di conseguenza non vi sarà alcuna riduzione delle detrazioni attualmente in vigore. Infine, la copertura “sarà assicurata incrementando gli obiettivi di risparmio previsti dalla revisione della spesa aggiungendovi, pertanto, le cifre stabilite nel comma 575 della stessa legge”, ovvero 488 milioni di euro nel 2014, 773 milioni nel 2015 e mezzo miliardo dal 2016"...... in pratica sdraiati per terra e con il timor cieco di guardare in faccia i padroni del vapore: medio evo o giù di lì quando l'imperatore starnutiva a vienna e a perugia qualcuno se la faceva addosso perchè c'era il rischio che arrivassero i lanzichenecchi.
Il punto vero, qual'è? Che il nostro paese non solo è commissariato dalla troika ma soprattutto non ha alcuna sovranità propria: chiunque conti più di zero può alzarsi in piedi e dire la propria, venendo ascoltato per giunta. Rileggendo all'indietro la storia a aprtire dal 1948 a oggi molte cose, oggi, si spiegano:
  1. Non potevamo essere autonomi perchè tornavamo utili, come portaerei naturale, agli americani nel mediterraneo;
  2. non potevamo avere una autonoma linea d'azione perchè nella grande spartizione del mondo di allora, e di oggi, noi eravamo predestinati a essere colonia e chiunque aveva solo l'idea di cambiare una singola virgola si ritrovava a dover avere a che fare.. con le bombe, allora, e con gli attacchi speculativi.. oggi.
  3. Non possiamo superare i limiti, qui riassunti molto brutalmente perchè si presuppone che siano noti ai più, sub 1 e 2 anche perchè il massimo che qui siamo in grado di esprimere sono Renzusconi e Grillo, troppo poco per poter aspirare a essere, realmente, la V° potenza mondiale ..... ammesso che lo siamo mai stati.
Quello che ci si chiede è:
  • dobbiamo fare i compiti a casa;
  • aprire al mercato (chi è stato in africa sa di cosa parlo) anche i servizi essenziali che altrove si tengono stretti;
  • spogliarci di tutto e una volta senza niente cavare anche il sangue dalle rape.... fossero anche geneticamente modificate, quindi importate dalle multinazionali del settore, in massima parte americane;
  • obbedire (agli ordini altrui ... perchè siamo atlantici ed europei), credere (anche agli asini, e ce ne sono) e combattere (in afghanistan direttamente altrove come consiglieri ... in ogni caso noi siamo coloro che fanno i lavori sporchi doipo che gli americani son passati distruggendo tutto).
Buongiorno, notte......
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore