lunedì 9 giugno 2014

Livorno ai 5 stelle.... rifletteteci sopra

So benissimo che con i se e i ma non si fa la storia.... ma so anche che i simboli contano in politica, e molto... per la, ex, sinistra uno di questi era Bologna, il modello emiliano, e se la vedeste oggi rispetto a quello che era decenni fa una stretta al cuore non può non venire; un altro è Livorno ..... lì è nato il PCI  e lì quel partito aveva la sua vera Stalingrado: invece è caduta. Se la son presa i 5 Stelle.... il colpo è duro, durissimo: in altri tempi teste sarebbero cadute.. oggi invece tutto si riduce a un accentuarsi della guerriglia intestina fra DEM e renziani con i bersaniani, ormai in rotta, che, per ora, stanno a guardare.
Non conta il perchè l'abbiano persa.. conta solo trovare, al più presto, trovare un capro espiatorio cui addossare la colpa della sconfitta, tutto qui. Soprattutto i renziani (che tristezza parlare di un partito nipote del PCI e dare i nomi di correnti simil-democristiane) non possono giustificare la sconfitta: ne va dell'immagine del loro conducator, e questo in tempi di crisi non va bene.... soprattutto quando a vincere sono gli odiati penstatellati! Ecco, per dare un esempio, cosa scrive il Governatore della Toscana, renziano "laterale" bersaniano di origine, a proposito della cocente perdita subita:
"La sconfitta di Livorno è dura e ci colpisce al cuore.
Ma io penso che Livorno sia ancora una città di sinistra.
Il PD deve riflettere sui suoi errori.
Oggi è un giorno triste ma può essere anche il giorno della ripartenza per stabilire un rapporto nuovo con la città, con i lavoratori, con i giovani, con i ceti popolari e quelli più dinamici. Può essere una nuova avventura entusiasmante.
C'è bisogno del ricambio dei gruppi dirigenti, ma anche dell'apporto generoso e disinteressato di tutti.
"


Gli riconosco l'onesta intellettuale di ammettere la sconfitta e la giustezza nel ricercare i motivi della sconfitta...... ma non ne trae le dovute conclusioni, anzi.. l'arrocco nella presidenza della regione e la rinuncia alla candidatura per le europee non sono certo il segnale giusto per far intendere che il messaggio è arrivato; anzi al contrario, leggendo fra le righe, s'intuisce il paraocchi: nella frase "quelli più dinamici".. chi sarebbero? I precari del programmino europeo per illudersi di fare un lavoro al massimo per 36 mesi? I padroncini che grazie alla varie riforme del lavoro non assumono personale ma schiavi malpagati e senza diritti? Ecco il problema del partito nipote del PCI: ha perso la sua anima..... e se è vero che alle europee hanno stravinto, più per gli errori madornali di Grillo e della sua troupe che per meriti piddini, è anche vero che sono altrettanto sicuro che se si votasse oggi..... l'astensione schizzerebbe al 50% e a pagarne le spese sarebbe proprio questo partito! Non so chi potrebbe vincerle, ma son sicuro che il PD le perde...... proprio perchè ha fatto una dimostrazione di forza non con la forza delle idee e delle proposte (sono le stesse di monti, ichino, letta, ecc. nulla di nuovo) ma con alcune furbizie e sotterfugi, per tacere della mancia degli 80 euro che stiamo già restituendo con gli interessi, che hanno fiato brevissimo laddove invece servirebbero idee nuove, investimenti diretti, ecc. cose che questo ceto dirigente non solo non può fare per "vincoli europei" ma proprio NON SA FARE. e non solo per incapacità propria ma anche perchè pesantemente zavorrato dal vero e unico partito forte che oggi esiste: quello degli affari e delle consorterie di cui le indagini hanno solo portato sotto i riflettori solo la parte emersa.... sotto s'intuisce è molto ma molto peggio: mi chiedo sempre come non facciano a non accorgersene gli elettori, mah...
Sia chiaro: i 5 Stelle hanno vinto al ballottaggio per l'appoggio di una lista civica di sinistra e per il dismpegno dell'apparato piddino ( il pd ha preso il 25% contro il 53% delle europee, meno della metà), ma comunque hanno vinto PERCHE' AL BALLOTTAGGIO IN UNA CITTA' COME LIVORNO AL SUCCITATO SECONDO TURNO NON CI DOVEVANO NEMMENO ARRIVARE.... e questo è ciò che conta davvero: ora aspetto le convulsioni, le polemiche e tutta la prosopopea che sapranno mettere su per nascondere sotto al tappeto la cocente perdita.
C'è, ancora, vita su marte..... magari ridotta in briciole di dna ma la vita permane e resiste: e se a Livorno può accadere che le pigliano allora abbiamo speranza, anche se piccola quasi tenue, che possa un giorno sbocciare..... un altro paese e una altra società: non so se milgiore, ma spero sicuramente diversa.
p.s.
come è possibile non conteggiare 200 mila schede del M5S? Leggete qui! Perchè la UE ORDINA il riconteggio de voti.. vedremo se sarà vero bentornati nella rediviva prima repubblica.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore