lunedì 14 gennaio 2008

I Viceré........ nulla cambia

E' il secondo schiaffo del mese che il Segretario del ParDem Veltroni prende di seguito: prima dal Papa e ora dal Capo della (ex)CdL. Il secondo anch'esso a freddo ha completamente sparigliato le carte (nonostante le precisazioni successive) della negoziazione sulla legge elettorale scoprendo quello che forse (e dico forse) era il vero obiettivo, il classico prendere due piccioni con una fava (naturalmente ponendo sempre la condizione sine qua non deli propri interessi, leggi Legge Gentiloni e capisci subito!!): arrivare al referendum elettorale (che il sottoscritto approva) possibilmente passando per la caduta del Governo Prodi. Et volià les jueux sont faits!! Come per la bicamerale anche ora la ragnatela che i neocentristi tendevano a tessergli intorno se la ritrovano addosso loro stessi pari pari: irretiti e............... spiazzati!! Quindi da ciò si evince che, nella caotica universalità della politica italiana sempre più bizantina (a proposito al Senato sono aumentate le varie "spese" per un costo complessivo di 5 mln € per i prossimi 5 anni, altro che esempio di morigeratezza mentre ci sono cittadini che con 1300 € non ce la fanno ad arrivare a all'inizio della terza ormai!), si fa l'alleanza con uno ma si contratta con l'altro fregando il primo. in mezzo la nazione, noi, che stiamo a guardare costoro che fanno e disfanno a loro piacimento e straparlano su cose di cui non interessa nulla a nessuno (salvo i tifosi accesi forniti di bistecca sugli occhi e gli opportunisti) mentre i reali problemi del paese s'incancreniscono. Questa doppiezza è ormai la costante della politica italiana e se ce la si può aspettare dalla Destra è meno accettabile che venga dalla ex sinistra: pensate che in un'intervista a tutto campo del Segretario del ParDem viene anche affermato che un'imprenditore "è un lavoratore che rischia di proprio..." mentre tutti, anche le pietre, sanno che con i propri soldi s'investe pochissimo mentre è meglio prendere quelli delle banche o dei risparmiatori (il parco buoi) attraverso i bond e se dovesse andare male le conseguenze sarebbero minime per se stessi. Ora il punto è: qualcuno credere ancora che i nostri politici siano lì per gli interessi della gente che li ha eletti? io, come al solito, la risposta me la sono già data e voi?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore