giovedì 13 marzo 2008

Adusbef lancia l'allarme: Ania e Abi sottoscrivono un patto di collaborazione

Adusbef (<---- qui il link alla news) lancia un'allarme: Ania e Abi (l'associazione delle imprese assicurative l'una, e l'Associazione bancaria italiana l'altra insomma il potere vero) hanno stipulato un'accordo che prevede una strettissima collaborazione fra le associazioni a tutti i livelli cui partecipano senza escludere la nascita di un supertrust che rappresenterebbe un potere enorme di fronte al quale cittadini e altre forze sociali sparirebbero: un potere economico e finanziario enorme che in un paese come l'Italia che non ha una ferrea legislazione antitrust e i cittadini hanno aspettato decenni prima di avere una parvenza di legislazione loro favorevole (e mai indigena ma sempre importata dalla UE) sarebbero praticamente inermi. La stessa Authority antitrust, che pochi poteri detiene, ha fatto sentire la propria voce in merito e non era certo una benedizione dato che i rischi di un tale potere sono così grandi da far temere per la stessa democraticità del paese dato che la politica, già debole, non potrebbe non sentire il cosiddetto profumo dei soldi e del potere che un trust simile rappresenterebbe e alle cui sirene non potrebbe resistere. Il potere finanziario insomma si è organizzato e verticalmente per giunta: di fronte alla forza di esso uno Stato si sarebbe dovuto difendere impedendo un mostro del genere: ma non siamo il paese che fa queste cose anzi al contrario: pensate c'è una voluta una legge per far applicare la legge sui mutui di Bersani a proprosito delle liberalizzazioni, pensate ora a cosa ci vorrà per fermare una corazzata economico-finanziaria del genere........ a chiosa del commento l'Italia era una repubblica fondata sul lavoro ora è una corporation?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore