giovedì 11 giugno 2009

berlinguer,25 anni dopo.

dal blog di tonidany
La questione morale esiste da tempo, ma ormai essa è diventata la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico.
Domani ricorre l'anniversario della morte di Enrico Berlinguer, da molti considerato, e alla luce dei fatti attuali,l'ultimo grande leader del PCI, persona autorevole, rigorosa e di levatura politica e morale impensabile ed introvabile al giorno d'oggi.Troppo pessimista?Usando parole non mie, io sono di media statura ma non vedo giganti intorno a me.Mitizzazione? No, era una persona con pregi e difetti, e lui per primo ne era conscio,ma era completamente sprovvisto dell'arroganza che oggi è bagaglio della classe politica dominante e di cui erano a conoscenza anche i suoi avversari politici che si inchinarono davanti alla sua bara rendendogli omaggio.Seppe guidare il PCI in momenti pericolosi, svincolandolo dalla sudditanza all'URSS e costruendo il compromesso storico, avendo ben presente il modello democratico e probabilmente se fosse vissuto, avrebbe trovato altre soluzioni al momento del crollo dei regimi comunisti, ma le ipotesi non servono alla realtà.


Comunque sia,domandandomi che è rimasto di lui, del suo operato, 25 anni dopo,ne onoro la memoria ancora una volta.


Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore