martedì 24 maggio 2011

Siamo già in default....

A guardare i dati Istat il paese è già in default checché ne dicano i geni economici che ci guidano... 2100000 giovani che non fanno nulla perché non trovano nulla fare; 500000 che hanno perso il lavoro; 800000 mila donne licenziate per gravidanza (come la mettiamo cari difensori della famiglia?); il potere d'acquisto delle famiglie che ha perso lo 0.5%; equitalia che impazza con le pignorazioni (molte dovute altre un pò meno); insomma un paese così come lo vedreste? Io dico che è in default: serve solo l'imprimatur dei mercati per dirlo apertamente? O basterà aspettare la prossima manovra di aggiustamento, che sarà di 50 miliardi di euro (guarda caso esattamente la somma che serve per iniziare il piano di rientro del deficit che la UE c'impone se non vogliamo sanzioni .... il bello è che queste manovre dovranno essere fatte per almeno dieci anni!!!!) mentre fino ad appena due giorni fa la si negava: S. & P. non ha fatto altro che levare il velo d'ipocrisia e menzogne che finora aveva coperta questa gravissima situazione perché ha contribuito a crearla insieme a quelli precedenti che hanno usato metodi magari meno duri ma che ne hanno condiviso il quadro liberistico/populistico: esattamente come in Grecia della quale ormai ne seguiamo la strada. Uscirne? E' possibile solo se si cambia la classe dirigente e se si cambia la strada intrapresa: meno populismo e più politica con P maiuscola; meno economia e più sociale; meno occhiolino ai ceti evasori e più attenzione ai meno abbienti, tanto per fare esempi...... ma forse siamo così distratti che sarà necessario sbattere il muso contro il crollo del paese per costringerci a mandare a casa chi c'ha portato alla rovina? Spero di no, temo di si!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore