domenica 26 giugno 2011

L'opposizione collabori? I media contro?

L'amato capo, anziché far pulizia in casa sfrattando chi lo parassita e poi in pvt ne dice di tutti i colori, ancora una volta fugge lateralmente al problema: é tutto in due frase ossia "i media sono contro" e l'opposizione collabori" ..... non vi voglio rovinare la domenica però pensateci. Qui abbiamo una pesona che non sa far altro che costruire immagini specchiate di un suo mondo che non c'è e, credo, nè c'è mai stato. Capisco che gli necessita rimanere dov'è perchè così ha in mano i bottoni strappati ai vari stranamore che l'hanno preceduto epuò determinare la risoluzione dei tanti problemi che s'è creato da solo negli anni precedenti; capisco anche che l'intero sistema, basato sui soldi e il potere diffuso, che ha messo su nel corso degli anni crollerebbe in mille pezzi se mai lui dovesse avere un cedimento (fisico o politico poco importa) perché i vari sodali, probabilmente ci stanno già pensando, schizzerebbero via a velocità luce per evitare le macerie. Ora, come un disco rotto, sembrerebbe aver individuato, per l'ennesima volta, la fonte dei problemi nei media e nell'opposizione poco collaborativa: ci pensate? Controlla, direttamente o meno, 5 canali tv nazionali su 7; ha una artiglieria di giornali da paura pronti a scrivere tutto e il contrario di tutto; ha una, caso più unico che raro in una democrazia (meno nei paesi non democratici come cina, iran, ecc.), schiera di difensori, più o meno interesati, pronti anch'essi a dire tutto è il contrario di tutto eppure ...... eppure continua a ripetere la stessa cosa: e il punto è esattamente questo, come mai? A mio parere perché sa che la trippa è finita e i gatti vanno a cercarsela altrove; e son finiti pure i soldi, nostri non suoi, per comprargliela e quindi gli riesce sempre più difficile tenere insieme il tutto e, non sapendo cos'altro inventarsi, non può far altro che ricostruire gli specchi che si sono appena rotti in un gioco infinito di riflessi con i quali tenerli insieme: il tutto alle spalle di un paese allo sbando e sull'orlo di una crisi "greca" che solo se ci fossero persone coraggiose si potrebbe affrontare. Quanto durerà non lo so: il problema non è nemmeno questo ma come si potrà ricostruire dalle macerie quello straccio di solidarietà necessaria per l'italia possa continuare a chiamarsi unica e indivisibile....

buona e felice domenica..... io vado al mare.

Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore