domenica 13 maggio 2012

..... e due batoste, con annessi e connessi corollari...

Location: Nordreno-Westfalia, uno degli stati più popolosi della Germania.




Tipologia: elezioni regionali.



Nazione: Germania.



Risultati? Una solenne batosta per la Merkel, e il suo alleato..



I tedeschi, sia chiaro, non é che siano altruisti ma hano capito che il loro attuale benessere dipende dalla povertà altrui, cioé nostra. E hanno anche capito che nel resto del vecchio mondo ci sono movimenti che potrebbero ribaltare tutto e indurre anche loro a scendere dal piedistallo, di argilla, sul quale il governo tedesco li ha messi: il messaggio é chiaro e l'hanno compreso benissimo; come hanno compreso che il dirigismo della Merkel non paga e che é meglio cambiare strada prima che, dopo il crollo di tutta la UE, si ritrovino con un pugno di mosche in mano e aria fritta sopra di loro. Dimostrano, in questo modo, un senso pratico che é quello che manca al Governo tedesco e alla Bundesbank che la spalleggia (egregiamente coaudiuvata dalle élite degli altri paesi). E' l'ennesimo segnale dei tedeschi: molto proababilmente dovranno prenderne atto perché resistere li penalizzerebbe ulteriormente; non so se si attaccherà alla sedia ma da stasera la Merkel sa che é sempre più isolata, sopratutto ora che deve ricevere il vincente Hollande, e che ha due alternative ossia o ammorbidisce la linea e riapre i cordoni della borsa, piena, che ha in mano o si abbarbica al potere nella speranza che la SPD, pur vincendo, guardi al centro e NON a sinistra e quindi accetti una Grosse Koalition che salvi capra e cavoli: ossia sistema liberista e UE... personalmente fossi io nella SPD non accetterei, ma questo socialdemocratici lo sono solo sulla carta e quindi, chissà .......



nota a margine



Oltre alla SPD hano vinto i Grunen ma soprattutto ..... i "pirati" tedeschi; ciò é significativo, vero? Arriva sangue fresco anche lì nei Parlamenti federali ingessati,e ciò fa ben sperare anche qui..... Ho fatto qualche giretto sui giornali tedeschi e su alcuni forum e ho potuto notare che nessuno, a differenza del nostro paese, demonizza i "nuovi" arrivati, anzi li stanno prendendo sul serio e li temono e non ho trovato nemmeno nessuno che, visti i tempi, ha la puzza sotto al naso sempre nei loro confronti, anzi.... buone notizie per Grillo e Co. quindi.

In Spagna, pur se in crisi per la errata scelta di non partecipare alle elezioni, gli indignados sono riapparsi nella piazza del Sol e hanno battuto un colpo per dimostrare che ancora esistono: li la crisi picchia durissimo e la disoccupazione sale al 25%, di cui il 50% giovani, e non si vedono al momento che nubi scuri all'orizzontre; il problema é che ora la governo non c'è il psoe ma i conservatori, e si vede dato che la polizia li ha sgomberati in malo modo... i tempi cambiano ma non abbastanza velocemente.

In Grecia infine la confusione regna sovrana: annunci di accordi, poi smentiti; sondaggi che sostengono che la gente non voglia abbandonare l'euro; e partiti europeisti in crisi sempre più nera...... insomma la cosa migliore é votare, a mio pareer, e sperare che stavolta i greci abbiano davvero il coraggio di votare e in massa per chi propone un radicale cambiamento...... sempre meglio che l'attuale immobilismo.

Negli USA, grazie a JP Morgan, il fantasma del default si sta ripresentando: buchi finanziari che sono diretta conseguenza delle speculazioni finanziarie e derivati a gò gò stanno ricacciando il sistema economico americano nel baratro: eppure Obama mostra ottimismo e la FED sta decidendo di pompare moneta alle banche senza soluzione di continuità; quanto potranno durare ancora non sia sa ma una cosa é certa: finché non si prenderà il coragio a due mani e si smetterà di regalare soldi alle banche ma di reinvestirli nell'economia reale non ne usciranno ..... e nememno noi.

Il sistema é in crisi: e lo sappiamo, ora dobbiamo decidere se fare gli gnorri o se vogliamo mettere in pratica l'"I care" di qualche anno fa; ne va della nostra pelle....



Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore