sabato 19 maggio 2012

nessun dorma, stanotte.....

Ero per strada, stavamo andando a Bologna, quando abbiamo sentito la notizia dell'attentato di Brindisi dove una ragazza é morta, un altra é gravissima e tanti sono i feriti.... il primo pensiero é corso a Genova e alla gambizzazione del dirigente dell'Ansaldo; così come ho pensato che poteva essere stata la malavita: entrambe le cose però mi sembrano assurde per alcuni motivi di buon senso, se si può parlare di buon senso in questi casi; tenendo sempre presente che poi tutto é possibile e che toccherà alla Magistratura e alle forze di polizia dirimere la matassa.




Le mafie:



é vero che nemica della mafie é proprio la scuola, mi pare lo dicesse Caponnetto, perché con la conoscenza si esorcizzano ignoranza, violenza ed emarginazione quindi ci POTREBBE STARE una svolta "militare" della mafia, pugliese o meno non conta, (forse emulando gli anni durante i quali la stessa mafia cercò e ottenne la contrattazione con lo Stato ... il cui prezzo fu la morte di Falcone e Borsellino); ma, la domanda é: gli conviene quando ha propri uomini nelle istituzioni? Avendo una tale massa finanziaria da poter determinare, semplicemente spostandola da una piazza all'altra, una perdita di soldi inimmaginabile per il sistema di un paese... gli conviene alzare il livello facendo accendere i fari dei media e dello Stato su di loro? Una organizzazione che ha bisogno sempre di mercato per i propri affari (droghe, ecc.), gli conviene crearsi dei nemici proprio fra i suoi potenziali clienti? E se l'hanno davvero fatto in realtà chi volevano colpire? Qui, da qualcosa dal mio punto di vista non torna..... sicuramente mi sbaglio, anzi spero proprio che mi sbagli.

Il terrorismo:



Qui prodest? E' vero che spesso i percorsi che le organizzazioni terroristiche seguono sono estremamente tortuosi, a volte inspiegabili.. ma colpire così, proprio non credo. Devo dire che visti i precedenti italiani tutto può essere: a piazza fontana erano fascisti a mettere le bombe (e a prepararle prendendo il materiale in parte dagli ustascia slavi e in parte dai "nasco" dell'operazione stay behind; a sua volta parte integrante dell'operazione Chaos che prevedeva azioni di provocazione da fare nel nostro paese da addossare alla sinistra, infiltrata come un groviera, extraparlamentare per far sorgere la domanda di maggior sicurezza e aprire la strada a uno Stato autoritario per fermare l'avanzata dei "comunisti") ma ad andare in galera erano ... gli anarchici e qualcuno ebbe anche modo si farsi "male", leggi Pinelli; idem per piazza della loggia, insomma un ritorno della strategia della tensione per paura che noi rialziamo la testa? Potrebbe darsi, ma perché proprio Brindisi? Forse il terrorismo islamico? Anche qui c'é una probabilità alta, ma perché una scuola? Gli idioti ci son sempre sia chiaro, ma a che pro dato che spesso nel disagio giovanile attecchisce proprio la malapianta terroristica... anche qui tutto può darsi e spero di sbagliarmi ma, qualcosa non torna..

.... e allora, chi o cosa? Forse non é il momento ma temo che la cosa più probabile é il gesto di un pazzo furioso, un qualche epigono esaltato.. o magari un atto di qualche testina di ragazzo che voleva fare il bullo e gli é andata male: e sarebbe anche peggio delle due prime ipotesi, vero?



Per ora, e soprattutto per rispetto della ragazza uccisa dall'esplosione degli altri feriti....



Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore