lunedì 18 novembre 2013

Chi vince davvero e chi scinde chi?

Queste che seguono sono le news del giorno
Partiamo dalla Destra economica:
  1. Renzi ha vinto, W Renzi. Mentre viene insultato dal leader maximo (il che significa che l'appoggia ma che non vuol rinunciare alla propria base di potere dell'ex pci) ha dimostrato che rispetto agli altri è solo il più ..... presentabile, null'altro. Solo il più presentabile e quello che, si spera, almeno dia una parvenza di "democrat" a un partito lentamente scivolato all'opposto di quella che ra la sua genesi originaria: anche rispetto alla parte DC. Stiamo abbandonando senza grandi patemi d'animo il 20 berlusconiano ... per entrare in quello del dualismo democrat/ex-comunisti-liberisti; e la cosa, ci piaccia o meno, potrebbe anche farci rimpiangere il precedente, badate che nessuno di questi è realmente proteso al bene comune ma solo a rinnovare un sistema partitico decrepito, quasi morto. Non conta che muioa ma che procrastini la sua fine finchè possibile.... i loro successori sono già pronti e si stanno scaldando, ma è ancora prematuro buttarli nell'agone, noi non siamo ancora pronti o meglio non siamo ancora così inguaiati da accettare anche le capre oltre che i cavoli... chiaro?
  2. Il PdL si scinde .... ma non si scinde. No non è uno scherzo ma l'ennesima furbata. Per poter continuare a tenere due piedi in quattro scarpe era necessario creare l'ennesima scatola cinese per assolvere i compiti a casa: un partito si schiera all'opposizione e fa finta di "opporsi", l'altro è parte integrante della maggioranza è fa da testa di ponte di mr. B e difenderà i suoi interessi (...). Un bizantinismo e basta: cambia la sigla ma il padrono è sempre lo stesso; in più la neo FI farà da alla berluschina di famiglia che ormai è chiaro scenderà nell'agone.
    Insomma, messe insieme le due cose possiamo dire che l'eredità del berlusconismo si sente e ancora lotta insieme a noi; anzi possiamo dire che non solo i piccoli berluschini crescono da un alto e dall'altro dello schieramento politico bi (si fa per dire)-polare ma che ormai sono pronti, nemo profeta in patria, a farne di due (ora tre) ..... uno: un solo partito della destra che rischia di avere il monopolio del potere almeno finchè non (ri)nascerà una sinistra (vera) che gli farà da contraltare.... cosa di là da venire sperare non guasta mai, vero?
  3. per me è questa la vera notizia: elezioni in basilicata, la regione più povera dello stivale, vince l'astensionismo con oltre il 40%. E' l'unico vero dato che risalta, il resto è fuffa: il PD-L è l'ombra di stesso, così come il suo gemello (fintamente diverso) il PDL, nessun grande numero, anzi insieme sono una forza ma non mettono insieme nemmeno un terzo del potenziale elettorato vero. Delude il M5S rispetto alle politiche nessun dato locale perchè non 'serano presentati ma credo che stasera a Genova qualcuno avrà da riflettere seriamente perchè rischia, di questo passo, di tornare a un bel zero virgola qualcosa a forza di ondeggiare da un lato all'altro della società italiana in cerca della pancia: alle politiche aveva scelto una linea "oltre", perchè non ha continuato? Mah temo che rimarrà l'ennesimo "enigma alieno" di cui questo paese è pieno....
Le società occidentali sono complesse perchè segmentate, è vero; ma qui in italia abbiamo compiuto un miracolo: siamo stati in grado di creare un medievalissimo sistema politico ottuso e chiuso sempre in guerra al proprio interno che sovrintende a una società potenzialmente viva ma dopata e passivizzata dal potere che ne teme sia il risveglio che le potenzialità e che fa di tutto non solo per segmentarla ma per atomizzarla ben sapendo che quando arriverà il giono, se arriverà, in qui il golem italico dovesse prendere vita nessuno avrà scampo, nessuno...
p.s.
dedico questo post scriptum alla giovane donna della foto

stasera è stata intervistata a tg zero da radio capital dimostrando non solo di saper fare la cosa giusta nel momento giusto ma soprattutto di essere una testa pensante autonomanente ...... una cosa rara all'oggi e ritenuta pericolosa dal potere, pensate:
una donna;
una notav;
una testa pensante;
un vero leader, (se l'aveste sentita alla radio sareste d'accordo con me);
cosa c'è di più pericoloso per il potere?
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore