giovedì 15 novembre 2007

Rettifica doverosa: la class action passa per un voto

Contrariamente a quanto detto nel post 1048 dove davo per scontato che fosse respinta la class action soprattutto per il lavoro di lobby che i poteri forti hanno messo in atto ho appreso ora che essa, presentata "per errore" da un senatore di FI essa è passata per un solo voto provocando un moto di reazione di alcune corporazioni che hanno definita "rozza" questa proposta (come dicevo nel post "incriminato") e mettendo in difficoltà il Governo centrista: subito infatti è intervenuto il Ministro Bersani che ha subito affermato che è "migliorabile". Quindi, come è facile fare post che ci fanno fare bella figura è anche facile fare post dove si rettifica quanto di errato si afferma. In questo caso l'errore è parziale: perchè il lavorio sottobanco per non farla passare è continuo è incessante e più di una voce di corridoio (e qualche agenzia di stampa) hanno dato per bocciata già in Commissione la class action e solo stasera durante il forcing per far passare al Senato la Finanziaria per un cosiddetto "errore" è stata approvata: forse è stata data una piccola polpetta avvelenata alla maggioranza mettendola in difficoltà con i referenti "esterni" e le controparti sociali. E' giusto che le Assocazioni dei consumatori gioiscano del fatto ma è meglio tenere nervi saldi dato che il cammino è lungo ancora molto lungo ed i "miglioramenti" che accontentino tutti sono ancora possibili come ben sanno quelli che inizialmente hanno "gioito" per le lenzuolate bersaniane salvo poi ricredersi qaundo si è capito che dopo le "negoziazioni" con le varie coprorazioni presenti nel paese e nella società vi avevano messe sopra le mani facendo diventare quelle che dovevano essere una rivoluzione si sono rivelate poco più pannicelli caldi che non servono a nulla se non ad aumentare la frustrazione del cittadino. Quindi io rettifico la parte del suddetto post che dava per scontato che la class action fosse bocciata ma non sono ottimista per il proseguimento del suo cammino all'interno della finanziaria.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore