lunedì 13 aprile 2009

Annozero: ricomincia il bombardamento per aver disturbato i manovratori

Porto il massimo rispetto alle vittime della tragedia del sisma (294 e 50 mila sfollati, peraltro in queste ore vivono anche un secondo e non meno importante problema ossia il tempo assolutamente inclemente!! Quindi immaginatevi se si ha voglia di specularci sopra, noi mortali naturalmente) e quindi non tocca a me difendere Annozero e i suoi protagonisti perchè io da cittadino osservo e non ho, come altri, tutti gli elementi sotto il naso potrei dire cose non esatte (a differenza di chi non ha altro da fare io lavoro!!) inoltre ci sono state altre trasmissioni come reality e omnibus life della 7 che non ci sono andate leggere; però voglio sottolineare che quella trasmissione l'ho vista e non ho trovato nulla da ridire su essa perchè in fondo non c'erano "i soliti noti" a parlare ma cittadini comuni che si lamentavano di alcuni ritardi e incongruenze dei soccorsi (d'altronde si ammette pure che pur non essendo un paese che ha una "cultura della prevenzione" e una "cultura dell'emergenza" rispetto al passato abbiamo fatto moltissimi passi avanti e se solo non fossero fatti così tanti condoni e messo su maggiori controlli la distruzione della città de L'Aquila non ci sarebbe stata o sarebbe stata minore visto che questa scossa non è stata delle più forti della storia italiana), mica si è detto che c'è stata gente morta dal freddo e lasciata a giorni alle intemperie (come accaduto per esempio in Irpinia.... nello scorso millennio); no mi pare invece che davevro che siamo al gatta ci cova perchè le critiche, che io sappia, sono ammesse e se sono costruttive aiutano a rendere il servizio pubblico migliore di quant'è. Non è che per caso si aspettasse "l'occasione" (che c'è stata purtroppo) per "rifar fuori" uno scomodo giornalista furi dal coro buonista? E perchè dà tanto fastidio che uno si alzi in piedi e sollevi delle questioni e delle problematiche? Certo frse i toni sono quelli di sempre da aprte di Santoro e company però non mi pare che ci fossero "orde" di comunisti prezzolati lì in Abruzzi a dire quello che da studio si volesse sentire dire, anzi mi pare che le rode "rosse" ormai siano solo un miraggio da sventolare in faccia alla minoranza che ancora ci vuol credere (insieme a islamici cattivissimi, extracomunitari di vario genere, e comunisti appunto) per non ammettere che si è preso un granchio: come lo si prese nel 1922 quando a fronte della marea montante della crisi mondiale che di lì a poco avrebbe investito tutto e tutti e a fronte, a quell'epoca sì, di una marea di socialisti e comunisti che portavno un verbo di speranza e di un futuro migliore agli "straccioni" esclusi dalle logiche di potere. Allega due brani della trasmissione incriminata........ giudicate voi se non l'avete vista e se l'avete vista vi rinfrescherà la memoria. Mi chiedo quando toccherà a Report? E che dire dello spettacolo offerto dal derby roma lazio? E che dire di chi, anziché andarci, a portare conforto invia uova pasquali? Dulcis in fundo: a la7 nella trasmissione mattutina omnibus c'è un giornalista "sincero demoratico" e fervente allineato che ha appena detto una enorme verità: in Giappone, dove costruiscono ponti con i terremoti fortissimi che ci sono e dove i palazzi altissimi non crollano e al massimo ci sono 100 morti, tutto ciò avviene perchè non ci sono i comunisti ...... falso: ci sono eccome!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore