martedì 12 aprile 2011

Chi di lega ferisce, di lega perisce......

Sul "Fatto Quotidiano" di oggi ho trovato l'articolo (a firma S. Ceriotti e A. Madron, pag 11) "gli italiani in Svizzera? Via a calci in c....." e, dopo un fervorino appena appena patriottico, mi sono chiesto: cosa é successo per meritare altri calci nel sedere da prendere? Che hanno combinato ora? Altre uscite estemporanee dei soliti noti? No, per nulla. Nel Canton ticino, Svizzera italiana, la lega ticinese ha vinto (con il 30% dei voti) le elezioni locali e subito hanno messo i puntini sulle i (ma pure sulle a, b, c, ecc... tutto l'alfabeto che sono capaci di recitare) sulle questioni dei migranti: già perché in quel del Ticino i migranti siamo noi!!!!!! Passato il "fervorino" di cui sopra m'é venuto un altro sentimento che é ben descritto nel titolo del post: già perché la lega ticinese é consorella della lega made in italy, no meglio made in Padania. Consorella ma non certo meno razzista: dal nostro confine passano circa 48 mila dei nostri connazionali oltre frontiera (o oltre cortina con la vittoria dei razzisti ticinesi?) e il loro programma ne prevede la riduzione a 35 mila (si potrebbe dire una bella sfoltita di "meridionali" e chissà che una volta fatto il federalismo in salsa leghista nostrana cose del genere non le vediamo anche da noi in un prossimo futuro): mi chiedo se pattuglieranno la frontiera con caccia bombardieri e/o con pattuglie armate respingendoli a pallettoni; saranno spietati o si faranno prendere dall'umanitarismo e "soccorreranno" i nostri derelitti spinti dalla fame di lavoro, da uno stipendio migliore, che vi cercano fortuna andandovi non in barca, che cade a pezzi, ma in macchina o in treno o boh a piedi, volando, con la catapulta ecc..: Verrebbe da pensare che in fondo hanno ragione: difendono il territorio, lo marcano (mi verrebbe una battuta ma non ve la dico), ne tracciano i confini e fanno di tutto per non contaminarsi con gli altri, soprattutto con i loro meridionali!!!!! Il bello sapete qual'é? Che la maggior parte dei migranti provengono dalle province padane/italiane, cuore dell'elettorato leghista (Sondrio, Varese, Como), e sono proprio curioso di vedere come i leghisti nostrani giustificheranno i "rientri forzati" di questi loro potenziali elettori, e cittadini della futura padania, dal paese confinante e, soprattutto, come reagiranno agli "sgarbi e agli insulti" della loro consorella che a parole parrebbe voler fare fuoco e fiamme (respingeranno a loro volta l'orda svizzera? Oppure metteranno dazi e limitazioni?)!!!!!! Di mezzo non c'é solo la solita giustificazione della "crisi economica" par di capire; c'é anche il fastidio di dover sopportare che il governo svizzero debba restituire, in base ad accordi, al nostro paese la parte di tasse pagate dai transfrontalieri nostrani in quel paese, e questo proprio non gli va giù: al punto che un altro bellissimo movimento razzista, UDC (nulla a che vedere con quello nostrano), parla di noi come di "italiani topi" e ha nel suo programma proprio la mancata restituzione di questi soldi; un bell'esempio di solidarietà e riconoscenza per chi va lì a lavorare (senza nemmeno soggiornarvi o fermarcisi) e li fa arricchire apportandovi la propria professionalità. Una bella rogna da grattare, dunque mi pare di capire, per i nostrani difensori dei territori della padania, perché sono propri cittadini, e potenziali elettori, quelli che verrebbero presi a calci nel "cuxx"; proprio così, come la mettiamo cari leghisti? E cari elettori di questo partito, come la mettiamo con il fatto che tacciate tutti quelli sotto Bologna come meridionali o peggio e con l'essere, a vostra volta, tacciati di "terroni" perché siete a un Sud rispetto a questi qua che sono anche più beceri e rudi dei vostri eletti? Immagino che da un lato proviate gioia perché un movimento similare a quello per cui votate abbia vinto, non ne dubito. Sentirsi, però, trattare a pesci in faccia non dov'essere così piacevole però, vero? Tacciati di essere merdionali!!! Voi? Ma come? Invece é proprio così miei cari: siamo tutti meridionali rispetto agli eschimesi, non lo sapevate? Benvenuti nel meridione della Svizzera italiana verrebbe da dirvi ma so che non lo capireste perché vi hanno "inculcato (termine non mio)" che chi é sotto di voi é: un invasore; uno che vi ruba il lavoro; uno che violenta chiunque gli capiti a tiro; un violento e sottosviluppato essere preistorico; uno che puzza (ricordate le espressioni di quel leghista che cantava la canzoncina sui napoletani?) di suo; uno che invade il territorio (che anche voi avete marcato...) e inquina le vostre tradizioni ...... e si potrebbe continuare..... ora però questa spiacevole situazione che si é venuta a creare alla frontiera "nord" dovrebbe farvi aprire gli occhi: anche voi siete "meridionali e, magari, terroni" e che vi vedono nello stesso modo con il quale vedete quelli che vengono dal vostro sud: ora come la mettete? Aprirete gli occhi e la mente dopo tutto ciò o continuerete a credere all'egoismo leghista che sventola sotto gli occhi chi si trova, geograficamente parlando, "sotto" e vi nasconde bellamente come siete voi a vostra volta considerati da chi vi considera, sempre geograficamente parlando, un "sotto" pure a voi? E per tacere del singolare aspetto che i vostri eletti "minimizzano" vi ricordo che chi é causa del suo mal....... buon divertimento.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore