martedì 2 ottobre 2007

Sicko: perchè non lo fanno anche in Italia?

Siamo sempre più similari al modello americano di sanità: da un lato la sanità pubblica è sempre più asfissiata dall'altro, anche grazie a leggi medievali, il costo a carico degli utenti aumenta (e vale anche per coloro che sono costretti ad andare all'estero). Verrebbe quasi da pensare che quando Moore venne in Italia lo abbiano informato molto male sulla salute della nostra Sanità: non si spiegherebbero sennò le lodi fatte a meno che quella del suo paese è così degradata che forse gli americani farebbero meglio ad andare a curarsi in Africa che nel loro paese. Un'esempio? Il Comandante in Capo ha deciso di abolire l'assicurazione gratuita sanitaria per i bambini (trovandosi un corteo sotto la Casa Bianca di ragazzini che protestavano e che hanno tentato di consegnare migliaia di firme raccolte per chiedergli di ripensarci), nell'ottica della 'ownership society" in pratica ognuno per se e dio per tutti e se perdi il lavoro affari tuoi. Ma tornando al nostro paese analizziamo due problemi: innanzitutto la Euro Health Powerhouse ha svolto l'annuale indagine sullo stato dell'assistenza e organizzazione delle sanità pubbliche europee e per quanto riguarda l'talia le cose sono decisamente peggiorate (i parametri usati sono i diritti e l'informazione dei pazienti, i tempi d'attesa per i trattamenti più comuni, i risultati delle terapie, la generosità del sistema e l'accesso ai farmaci) al punto che scivoliamo dal 11° al 18° posto in un solo anno al pari, tanto per fare un'esempio, della sanità pubblica della Repubblica Ceka: niente male per la presunta V° potenza economica mondiale!! Se a ciò aggiungiamo la continua crescente quota della partecipazione dei cittadini alle spese sanitarie scopre anche in questo caso un disegno ben preciso: l'americanizzazione della sanità italiana e, in seguito al fenomeno evasivo, una buona quantità di ricconi che non pagando le tasse (o avendo amicizie politiche che gli evitano di fare la fila e pagare i ticket) risultano nullatenenti e non pagano nulla o poco a scapito di chi nulla ha davvero. Ne vadano fieri i nostri politici a livello regionale e nazionale: da un lato i primi si riempiono la bocca con parole vuote dall'altro i secondi ci fregano tagliando e tagliando ancora per pagarsi le proprie rette sanitarie (private) con i nostri soldi. E quando, invece, potremmo dare l'esempio e favorire la crescita delle nascite facciamo leggi, come la 40 sulla fecondazione, che oltre ad essere liberticide (in una società liberale è inimmaginabile una cosa del genere ma non siamo in una società liberale e quindi....) sono anche auolesioniste per i mancati introiti che lo Stato avrebbe oltre che i pasi avanti nella ricerca sulle malattie ereditarie: sapete quanto costa andare all'estero per la cosiddetta Pma? dai 18 mila ai 51 mila euro: un'enormità che chi vuole figli deve sobbarcarsi a proprie spese. Si siamo un paese avanzato.................. verso il medioevo prossimo ventura dove la teocrazia la farà da padrone!!
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore