domenica 2 dicembre 2007

Continua l'offensiva papale: ora tocca all'ONU

Dop aver stigmatizzato e inveito conto le ideologie ora si rivolge all'ultimo santuario occidentale:l'ONU.E' a tutto campo ormai: convinto che la fede, la sua naturalmente, sia l'unica salvezza si rivolge ora all'ONU definendola come pervasa dal relaltivismo morale. E' singolare che prima Bush, conservatore religioso, e il Papa attachino l'Isituzione, che fra mille limiti e veti imposti dallo Statuto e dai potenti, che per anni si è impegnata (male o bene almeno ci ha provato altri parlano e basta) per tenere in pace le nazioni. Suona strano quest'attacco ma non giunge inaspettato: se vuoi affermare il tuo ruolo devi sminuire quello altrui. L'Onu non ha brillato in questo cinquantennio però mi chiedo cosa hanno fatto gli altri? E il Vaticano cos'ha fatto? A me pare integrato perfettamente nel sistema ocidentale: ha istituzioni finanziarie potentissime; una diplomazia fra le migliori e con esperienza millenaria, ecc. E non mi pare che abbia rinnegato l'idea base del relativismo tanto criticato al contrario la usa scientemente tutti i giorni e si comporta come qualunque altro stato del sistema occidentale: non vedo differenze se non nei toni: gli Stati, cosiddetti, laici parlano di democrazia e attuano lo sfruttamento il Vaticano parla di fede ma poi giustifica, nel catechismo, la guerra eticamente giusta se non ci sono altri mezzi, non male.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore