mercoledì 27 febbraio 2008

Canone anche per chi ha il pc

Infatti la Rai afferma che la legge prevede che chiunque abbia attraverso un mezzo tecnologico adatto a ricevere le trasmissione tv sia tenuto al pagamento del canone; insomma il canone è dovuto comunque anche se non hai il televisore ma ricevi trasmissioni televisive attraverso la rete: sempre meglio. in una situazione come quella attuale dove lo Stato, la bestia dei liberista sempre più affamata di soldi, va a caccia letteralmente di qualunque appiglio pur di risparmiare da un lato o introitare nuova moneta dall'altro di meglio non ci si poteva inventare che una tassa occulta sulla rete attraverso la presunzione di ricevimento delle televisioni via internet. Sia chiaro non dico che si debba violare la legge sfuggendole in un modo qualunque ma questa mi sembra un pò forte perchè mi chiedo se il canone sarà indiscriminato per tutti oppure aggiuntivo a quello già pagato per le tv tradizionali e personalmente trovo profondamente ingiusto una tassa del genere già per le tv tradizionali che poteva trovare la sua giustificazione quando lo Statoaveva il monopolio e che ora non ha più motivo di esistere per il semplice fatto che non c'è solo più l'ente pubblico ma una serie di tv che hanno rotto il monopolio (al di là delle considerazioni su un'effettiva libertà di comunicazione che da noi non esiste e lo prvano le condanne della Corte di Giustizia europea in materia) e che quindi si trovano in una condizione di disagio effettivo rispetto a chi invece poggia la propria presenza sulla risocssione coatta di una tassa.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore