lunedì 25 febbraio 2008

Aborto: nemmeno i medici hanno diritto di parola

Cos'è la Fnomceo? E' la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, è l'organo nazionale dei consigli degli ordini provinciali dei medici. Perchè la CEI, per bocca del suo organo, si scaglia contro di esso? Perchè ha emanato un documento nel quale riafferma cose che in un paese civile sono assodate:
la 194 è una legge moderna e va tutelata.
la ru486 è da introdurre con tutte le cautele ma va introdotta.
la legge 40 è da criticare perchè non tiene in considerazione la "piccola" cosa che con una diagnosi preimpianto e prenatale si evita di mettere al mondo persone che hanno pochissime speranze di vita perchè affette da malattie ereditarie o perchè hanno gravi malattie, anche genetiche.
Il documento è contestuale all'attacco portato alla candidatura di Veronesi dallo stesso giornale nelle file del ParDem. Insomma, in barba alla non ingerenza di uno stato estero, la gerarchia vaticana entra a gamba tesa nella campagna elettorale italiana. Nel silenzio pressochè totale si sta delineando un potere di interdizione ecclesiale che negli altri paesi non ha riscontro e ci configura come paese teocratico che non ha nulla a che vedere con il liberale principio della "libera Chiesa nel libero Stato": manca poco che torniamo all'idea di religione di Stato e la cosiddetta frittata è fatta. Dove sono i laici? E i principi di liberalità? E perchè la candidatura di Versonesi da noia? Pe rtrovare laici oggi bisognerebbe richiamare in vita Diogene dato che sembrano estinti o in corso di farlo: troppo attaccati allo scranno per esporsi i politici temono chiunque possa impedire la perdita della "posizione" raggiunta e quindi in pratica sono succubi del potere altrui; solo il vecchio leone Pannella ruggisce........ alla luna. Mi chiedo perchè gli integralisti non lanciano un referendum contro la 194? Temono di perderlo? Probabile!! I principi base della nostra Costituzione dovrebbero porci al riparo dalle ingerenze altrui, naturalmente quando ci sono persone delle istituzioni che tengano più alla propria indipendenza che al "posto2 in prima fila. Per quanto riguarda Versonesi è chiaro il fastidio della gerarchia ecclesiale per una persona realmente libera, un luminare che con i fatti ha dimostrato quello che sa fare e l'autorevolezza delle proprie opinioni: è temuto e anc he in futuro non mancherà occasione di essere esposto agli astrali di chi non è capace di un normale dibattitto ma sa solo lanciare anatemi e non sa tenere un dibattito nei normali canoni della demcoraticità di una società. Si teme l'idea di cui quest'Uomo è la personificazione: la scienza è libera com anche la società e quindi una Istituzione, che è espressione di tutti, pubblica deve salvaguardare il benessere ed il futuro dei cittadini. Ciò non va bene invece per chi vede perdere le proprie posizioni di potere e sociali e non si rassegna a quello che dovrebbe essere: ossia che la religione è un fatto privato e non si può imporre per legge quello che non è il comune sentore della maggioranza dei cittadini. Se avessimo una politica meno compromessa con i vari poteri lobbistici tutto ciò non accadrebbe, invece dobbiamo sorbirci tutto ciò e anche stare attenti, noi comuni mortali, che questi poteri non passino sopra le nostre teste per creare norme pro domo sua come in questo caso dove è chiaro il tentativo di modificare e vanificare le conquiste sociali degli anni scorsi delle donne e della scienza in nome di un'integrismo che ormai è vecchio come il pianeta e che non ha più motivo di esistere: il nostro paese, come già detto, è una ridotta per loro perchè dovunque stanno perdendo posizioni e vocazioni e quindi qui si gioca la partita più importante e se qui la perdiamo davvero si deve cominciare a fare le valigie per andarsene dato che la ragione sociale del nostro Stato andrà perduta e se ne assumerà una nuova, la teocrazia........
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore