domenica 7 ottobre 2007

Ha ragione TPS? Siamo davvero tutti bamboccioni?

Siamo davvero tutti bamboccioni? Ha ragione il Ministro Padoa Schioppa? Bè mi sento di dire di si: vi stupirò ma ha ragione. E' vero che con la generazione precaria è difficile allontanarsi da casa soprattutto con quello che costa la vita oggi in Italia con l'inflazione da € e la completa assenza dei Governi che nell'era della moneta unica se ne sono strafregati di salvare il potere di acquisto degli italiani badando soprattutto a salvare il proprio potere di acquisto (e delle lobby che li sostenevano). Anche Il Ministro ha figli che lavorano da precari a cui viene proposto con poco più di 80 € di uscire di casa e affrontare la vita come è oggi? Mi immagino forse di sì ma certo che non lavorino in un call center qualunque di una qualunque periferia urbana italiana ma in qualche organismo italiano o internazionale pagati come si dovrebbe fare in Italia: di più e non di meno. Ha ragione quando dice che i suoi concottadini non vogliono più rischiare e mettersi in discussione: ma perchè, mi chiedo, dovrebbero farlo? E a che pro? Già i suoi colleghi politici (e lui stesso con i tagli draconian/ragionieristici) ci stanno precarizzando tutto: dalla sanità al lavoro; dalla vita alla speranza di un futuro migliore; quindi perchè maidovremmo navigare in mare aperto? Per accontentare Lei e i suoi pari, se noi davvero facessimo come vuole saremmo facile preda di alienazione e sfruttamento da parte dei poteri forti, dovremmo perdere anche quel poco che siamo riusciti a conservare nel tempo? Naturalmente è la nostra di vita che si sta precarizzando: non quella della Casta e di chi gli gira intorno che vivono delle nostre tasse e dei nostri sacrifici dandoci in pasto speranze vane in futuri di crescita e prosperità che mai si potranno avverare dato che la economia non potrà sempre crescere all'infinito: è una follia solo pensarlo e solo chi ha fatto della scienza triste (l'economia) la propria ragione di vita può pensarlo ed applicarlo perchè qui il vero punto è che ditro i numeri ci sono persone e dietro i tagli c'è speso sofferenza e frustrazione e dietro, infine, la rabbia c'è la piazza: ci vuole in piazza tutti per caso? L'unico vero guadagno dalla crescita continua lo hanno le classi abienti che vedono salire i loro profitti ma per farlo devono buttare giù la zavotrra e senza moralismo io butto giù esse anzichè farmi buttare Ma le sue idee e teorie se le applicasse a se stesso e non a quella parte dei 56 milioni di italiani che chiedono di vivere non da nababbi ma almeno di arrivare in tranquillità a fine mese e dare un futuro di stabilità lavorativa ed economica ai propri figli. Basta con i Treu, gli Ichino e Co. che dal corriere sparano che solo la flessibilità da futuro: la flessibilità significa solo maggiori profitti per chi ci investe e meno reddito da spendere per chi si trova invischiato: pensi piuttosto alle riforme che ha contribuito a firmare e ai danni che hanno apportato nel mondo del lavoro (per non parlare delle morti bianche); di solito un Governo dovrebbe assicurare il benessere dei cittadini non la guera fra essi per guadagnare loro qualche € in più e chi li dirige milioni di € senza colpo ferire. Siamo tutti bamboccioni Egregio Ministro. E lo sa perchè? Perchè continuiamo a berci quello che Voi ci propinate come "sol dell'avvenire" che non sale mai sopra l'orizzonte in realtà. E basta trattarci come dei fessi o pecore (anche se lo siamo ogni volta che votiamo per la partitocrazia attuale), ma lo sa anche le formiche nel loro piccolo s'inkazzano? Ha ragione il blogger http://spazio.libero.it/al_pessimo_esempio/ quando proprio sul mio altro blog ha detto che se tutti ci alzassimo e morissimo ridendo i morti sarebbero meno di quelli che sono ora che viviamo la vista strisciando
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore