giovedì 27 settembre 2007

La UIL al Governo: meno tasse per i lavoratori e lotta all'evasione

La UIL, forse sull'onda del "grillismo", da un out out al Governo: meno tasse per i lavoratori e lotta più incisiva all'evasione. Mi si dirà ma e allora? Beh pare che stavolta si siano usati toni ultimativi e che il governo si troverà, se questa o.s. non farà marcia indietro e si accontenterà del solito accordino al ribasso, tirato da un'altro soggeto sociale per la giacca. Che se ne accorga ora che i lavoratori dipendentii di tasse ne paghino troppe rispetto alle altre categorie è singolare ma non nuovo dato che da anni le tre maggiori centrali sindacali urlano e strepitano in tal senso ma poi puntualmente negli accordi di queste pressioni si legge ben poco e accettano "ulteriori sacrifici" in nome del bene patrio e della tasca degli evasori. Che dall'Ire (ex Irpef) esca la maggior parte del gettito dello Stato lo sanno anche i bambini: quello che inece non sanno e che molti dei danni dal 1990 sono stati fatti ai lavoratori sono stati proprio gli accordi di programma con i governi che si sono succeduti: a partire dai precari, passndo per la definitiva dsitruzione dellascala mobile per finire con il patto per l'Italia enorme ballon d'essai di cui figlio è l'accordo sul Welfare di poco tempo fa. tutti accordi "sofferti" che hanno distrutto progressivamente i diritti e le speranze di varie di generazioni di dipendenti e il loro potere d'acquisto; ma soprattutto l'avallo alle leggi di riforma del lavoro che hanno creato il precariato e generazioni intere di precari che ancora una volta sono stati immolati sull'altare della produttività (leggasi enormi profitti per le imprese e ricerca e sviluppo, tanto sbandierato, zero così come gli investimenti) nazionale. Quindi alla giostra che da anni gira anche la UIL ha dato il suo contributo e ora forse si vuole ripulire la coscienza: ma non tutti dimenticano e alcuni riescono anche a ricordare.......................
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore