domenica 23 settembre 2007

Proposta del Cancelliere Merkel: integrazione con USA


Ci mancava anche questa, Il Presidente di turno della UE e Cancelliere Tedesco Merkel ha lanciato la proposta, che fu già bocciata nel '98 dalla Francia, d'integrare i mercati finanziari, i brevetti, e la proprietà intellettuale con gli USA (nell'ambito del Doha round e del WTO) in modo da creare una comune area di scambio. I valori, a detta del Cancelliere, sono comuni e anche gli obiettivi: ciò dovrebbe avvenire per evitare lo strapotere di Giappone, Cina e Russia i quali ognuno nel loro ambito possono mettere in difficoltà le economie occidentali. A me pare strano che si pensi ad una situazione del genere viste le enormi differenze (soprattutto nel Welfare e nell'organizzazione dei mercati) che esistono fra le due sponde dell'Atlantico, anche perchè gli osservatori più accorti (come Rifkin) guardano proprio a com'è l'Europa come possibile modello da seguire visto che quello americano è di fatto fallito. Sarebbe, quindi, un controsenso se non ci fosse una spiegazione, a mio parere, logica: proprio perchè l'impero americano sta fallendo, e la sua attuale leadership ha perso credibilità dopo le avventure militari non necessitasse di "soccorsi" da parte europea per riacquistarle agli occhi dei concorrenti, in pratica faremmo da pompieri. Personalmente lo ritengo un vero errore dato che i nostri "amici" non hanno mai brillato per rispetto della democrazia altrui e non interferenza negli altri paesi anzi si sono comprati a suon di dollaroni intere classi dirigenti acquiescenti un pò in giro per il mondo e altre ne controllano attraverso i cosiddetti Organi e Istituzioni internazionali (di cui nei fatti ne mantengono il controllo), ecco perchè non vedo il perchè di questa integrazione ne abbiamo più da perderci che guadagnarci e saremmo noi cittadini a pagarne le conseguenze, no grazie mi bastano e avanzano i problemi che abbiamo qui per prendermi i problemi altrui.
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore