domenica 23 settembre 2007

Un piccolo chiarimento

io non sono contrario alla vittoria del centro-sinistra alle ultime elezioni meglio questi che il precedente governo sia chiaro, quello che a me non piace è il centrismo di questo governo, mi sarei aspettato, e come me noto tanti elettori, che un pizzico di sinistra in più non sarebbe guastato. Innanzitutto sul fronte della lotta all'evasione: ma davvero crediamo che se volessero non si spazzerebbe via? Basta incrociare le banche dati, e premetto che la GDF fa egregiamente il suo lavoro gli evasori li scova davvero il prblema è la legislazione in materia che definire carente è poco, e salterebbero fuori in pochi mesi, e come modello adotterei il modello americano, poche tasse ma quelle che ci sono le paghi tutte fino in fondo; altra cosa carente è la legislazione sul lavoro: qui si sono lasciate le cose quasi invariate mentre invece ce ne vorrebbe una favorisse le assunzioni a tempo indeterminato (il cuneo fiscale è solo una boccata d'ossigeno e basta un regalo e in certi casi gratuito senza contropartite), come ci vorrebbe anche un amaggiore presenza sul territorio per evitare le morti binche, invece alla fine chi paga sono sempre gli stessi. Tasse: vero non ce ne sono in più ma la redistribuzione è più o meno la stessa degli ultimi 20 anni, la categoria del 23% rappresenta la quasi maggioranza dei lavoratori dipendenti mentre sarebbe bastato abbassare la tassazione al 22% e già effetti positivi, e nessuno ha fatto caso alle tariffe che aumenteranno (in certi casi più dell'inflazione e per finanziare ancora più svariate iniziative), così come la no tax area spesso è un rifugio per gli evasori totali mentre bastava un tassazione al 5% per le pensioni e i redditi di quest'area anche per dargli la possibilità di detrarre le spese che sostengono; e che dire dei finanziamenti ad istituti privati (in particolare religiosi)? perchè, come ho già detto, con le mie tasse devo finanziare tali istituti e poi l'Università rischiano di chiudere perchè non riescono a pagare la bolletta del riscaldamento? e che dire della scuola italiana statale ormai asfittica? prima queste due realtà, a mio parere e poi i privati (se rimangono soldi) soprattutto quando abbiamo una Costituzione che dice che si l'istruzione è gratuita e i privati possono aprire proprie scuole "ma senza oneri per lo Stato": e questi sono solo alcuni esempi io non credo che questo governo avrà vita lunga ma è completamente deficitario poi sui diritti civili (pacs, ricerca sulle staminali, eutanasia e testamento biologico, fecondazione assistita, accanimento terapeutico, ecc.), quindi come vedi di lacune ce ne sono e so anche che nel nostro paese senza creare una coalizione non si vince ma mi chiedo dobbiamo proprio sottostare ai diktat dei cespugli? un pò di laicità (e non laicismo sia chiaro) non guasterebbe, non credi? http://blog.libero.it/Karamazov/commenti.php?msgid=2066951&id=33597#comments il post risponde al commento di sieropositiva e lo giuro senza polemica ma solo per chiarire
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore