domenica 23 settembre 2007

Una idea nuova

Leggevo sul Corriere della Sera (pagina 12 servizio di R. Polato) che il Presidente della Confindustria, e della Fiat, propone di legare il salario alla produttività aziendale (domanda ed in caso che l'azienda abbia perdite? e se l'imprenditore che vuole chiudere e delocalizzare fa in modo che l'azienda vada in malora per chiudere?) e detassare e decontribuire gli straordinari, a prima vista sembra una idea nuova e ghiotta (anche se non è nuova perchè già applicata in alcune aziende anglo-americane con risultati alterni) che però nasconde diverse insidie. Innanzitutto è un calcio negli stinchi al sindacalismo confederale in crisi (si trova fra l'incudine della delusione degli iscritti che li vorrebbero più duri con il governo e il martello della maggioranza di riferimento cui non vorrebbero fare "troppo" male) e questo non è male vista l'improvvisa, e sospetta, calma nelle agitazioni; poi è un calcio negli stinchi al governo che, mentre faticosamente arriva all'approvazione della finanziaria, ha concesso a Confindustria tutto quello che voleva (mancano dettagli ma il grosso è passato e senza molte discriminazioni) si trova però ora spiazzato in vista del rinnovo dei contratti del pubblico impiego che se passasse una proposta simil Montezemoliana farebbe lievitare, e non di poco, il deficit dello Stato; un calcio negli stinchi dell'opposizione cheattacca ogni volta che può la maggioranza su qualunque argomento pur di tenere alta la tensione sociale e in questo modo in scacco la maggioranza (rosolata a fuoco molto lento in vista della semplificazione se da un lato nasce il Partito della destra e dall'altra quello democratico, naturalmente ex democristiani permettendo). In pratica sarebbe stato tirato fuori il coniglio dal cappello e potrebbe essere affrontabile in un paese a democrazia matura ed avanzata perchè di sicuro verrebbero messe in atto tutta una serie di reti di protezione sociali a salvaguardia dei lavoratori che si lanciano in questa avventura, invece siamo nel paese dei furbi che prima ancora che si ponga sul tavolo una proposta come questa già fanno i conti di come possono guadagnarci a spese degli altri (in particolare della mucca pubblica), senza perderci un euro di proprio: quindi raccomanderei agli attori in gioco grande CAUTELA.Intanto bonanni della cisl che fa?lo troverete a questo link:http://liberoblog.libero.it/economia/bl5650.phtml
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore