domenica 23 settembre 2007

Haditha: sotto processo i presunti autori

Andranno sotto processo i presunti autori della strage di Haditha dove in seguito ad un'attacco irakeno ad una pattuglia americana si scatenò una rappresaglia che ha portato all'uccisione di molti irakeni fra cui donne e bambini: un crimine orrendo. Ma è la guerra (che sarebbe dovuta finire come annunciato dal Comandante in Capo americano alla caduta di Saddam, e che fino ad ora ha fato circa 3mila morti americani e decine di migliaia irakeni) si dice; una nota cui dedicherei l'attenzione è la bassissima età dei combattenti americani (dai 20 ai 30 anni) e la loro a mio parere impreparazione rispetto a quello che li aspettava in quella martoriata nazione. Non so quanti avrebbero reagito diversamente da come hanno fatto questi giovanissimi militari, sapendo di agire in un paese ostile, impoverito e deluso dai liberatori. Ma davvero si crede che mandando altri 70 mila uomini (uomini? ragazzi direi e delle classi più povere del paese con sacche di povertà maggiori del mondo occidentale), si vince e si cambia l'esito ormai scontato? Per quanto mi riguarda è una pia illusione non si potrà tenere ancora a lungo il campo, senza che venga trasformato in un secondo vietnam, e controllare la situazione: sarebbe meglio, molto meglio, che la Casa Bianca ascoltasse la voce del rapporto Baker che spinge per una diversa gestione dell'Irak e mette in conto un ritiro delle truppe, per quanto mi riguarda inevitabile ormai, che poco possono fare se strette fra la tenaglia delle organizzazioni terroristiche e la popolazione (a sua volta divisa etnicamente in sunniti e sciiti) ostile anche per gli errori di gestione dell'amministrazione americana e per i crimini, come questo, di cui si è macchiata (falluja ricorda qualcosa o no?).
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore