domenica 23 settembre 2007

Welby: reazioni politiche

Le reazioni avutesi dopo la morte di Welby sono una cosa completamente fuori luogo: e vanno dalla invocazione di una punizione "giudiziaria" del medico che ha proceduto alla sedazione fino alla richiesta di dimissioni della Bonino. A mio parere innanzitutto perchè il Tribunale, pur respingendo la richiesta di sedazione, ha riconosciuto un diritto costituzionalmente garantito, ma sul quale non si è legiferato, quello che nessun trattamento sanitario può essere imposto ad una persona contro la sua volontà e poi perchè era un radicale che aveva deciso di portare avanti la sua battaglia anche dal letto in cui era prigioniero e personalmente non mi ha sconvolto la conferenza stampa fatta dai suoi amici, e dal medico anestesista che l'ha assistito, di battaglia nonchè radicali che credo continueranno la loro opera; quello che non capisco sono la timidezza con cui i laici dell'Unione hanno accolto la notizia e mancato di difendere le scelte che liberamente quest'uomo (che ricordiamo in una lettera si diceva terrorizzato dalla idea di morire ma di essere giunto alla conclusione di scegliere questa strada perchè non poteva più sentirsi prigioniero di quel corpo e di fare una morte dignitosa) ha fatto in piena coscienza. Si si sono sentite dichiarazioni di dolore e di compassione ma niente di più: come al solito la politica è di molte volte pià lenta dell'evoluzione sociale e soprattutto è talmente presa dalle tattiche e dalla strategie che anche di fronte a grosse tematiche e gesti di coraggio non sa fare nulla di meglio che rimanere a guardare o tacere, l'Unione, o meglio la parte laica, ha perso un'occasione per riprendere fiato e collocarsi sul versante della maggioranza della gente (che ricordiamo anche questo, perchè noi italiani abbiamo la memoria molto corta, in base ad un sondaggio per il 64% era favorevole a una qualche soluzione che permettesse a Welby di morire dignitosamente), invece ha preferito rimanere un pò in disparte temendo le ripercussioni, forse, che la parte cattolica (e più integralista) potesse far discendere sulla vita del governo in carica, mi chiedo se con i politici alla Berlinguer si fosse tenuto un simile comportamento o invece ci si sarebbe schierati decisamente non avendo paura delle proprie opinioni.http://blog.libero.it/ossimora/commenti.php?id=2043&msgid=2063623&nocache=1166799746qui c'è il link al blog di ossimora che propone di mandare mail di protesta all'On. Volontè che ha parlato di omicidio
Posta un commento

test velocità

Test ADSL Con il nostro tool potrete misurare subito e gratuitamente la velocità del vostro collegamento internet e ADSL. (c) speedtest-italy.com - Test ADSL

Il Bloggatore